‘MADE IN NATURE’, un progetto progetto a favore del bio italiano

07/02/2020
News

Si è conclusa positivamente la prima fase del  per la promozione dei prodotti ortofrutticoli bio italiani sui mercati di riferimento di Italia, Francia e Germania. Il progetto è gestito dal CSO Italy - Centro Servizi Ortofrutticoli i Ferrara, e coinvolge player di primo piano del comparto come Canova-Almaverde Bio, Brio-Alce Nero, Lagnasco Group, Veritas Biofrutta – VeryBio e RK Growers e Conserve Italia.

I risultati operativi dei dodici mesi di attività sono stati resi noti durante un incontro allo Spazio Eventi della collettiva “Italy – The Beauty of Quality”, gestito dallo stesso CSO Italy insieme a ICE, al padiglione 2.2 della Fruit Logistica di Berlino.

Finanziato dall’Unione Europea per 1,6 milioni di euro, il progetto ha l’obiettivo principale di dare ulteriore forza ed energia al comparto del bio ortofrutticolo dell’Italia, un Paese che da sempre si contraddistingue per le proprie eccellenze di prodotto, sia in riferimento alle denominazioni tipiche così come per gli standard di produzione biologica. ” L’idea alla base del progetto è stata quella  di mettere insieme protagonisti vincenti e creare sinergie tra le realtà più importanti del settore per esportare l’eccellenza del bio italiano.

Nel prossimo biennio è prevista l’ulteriore partecipazione a fiere di settore, l’organizzazione di workshop, l’allestimento di attività in-store nei Paesi target e lo sviluppo di altre iniziative con l’intento di raggiungere oltre 24 milioni di utenti singoli, sensibilizzandoli verso i valori del biologico come scelta di benessere e sicurezza.

Oggi più che mai il consumatore ha bisogno di conoscere il prodotto e di essere coinvolto, la strada intrapresa in questi primi mesi ha dato risultati molto significativi e questo conferma che si sta  andando nella giusta direzione.

Fonte: Corriere Ortofrutticolo

Produzioni:

Economia: