“Corto&Mangiato” (EN)

27/02/2014
10/03/2014
Agenda

Nato nel 2007, torna anche quest’anno“Corto&Mangiato”, il festival del cortometraggio sul cibo da agricoltura biologica lanciato dalla cooperativa agricola Gino Girolomoni con il patrocinio del Consiglio regionale delle Marche e della Provincia di Pesaro e Urbino, e la collaborazione dell’istituto alberghiero Santa Marta di Pesaro, del Comune di Isola del Piano, dell’associazione culturale Ambasciatore territoriale dell’enogastronomia, di Pascucci Torrefazione e della Fondazione Girolomoni.

Tema di questa ottava edizione è la difesa e la cura del proprio territorio attraverso l’utilizzo di energie rinnovabili. “Perchè il tema dell’energia è fondamentale per tutti e l’agricoltura deve farci i conti – spiega Giovanni Girolomoni sul sito dedicato all’iniziativa –: un cibo non basta che sia biologico per essere a basso impatto ambientale. Gino Girolomoni sosteneva che appunto l’agricoltura biologica è il punto di partenza per ricostruire in chiave sostenibile, ma che non bisogna fermarsi lì. Molti conoscono la famosa frase di Wendell Berry, ‘Mangiare è un atto agricolo’, ma ci si dimentica un altro pezzo della sua frase e cioè che ‘Mangiare è un atto agricolo ed ecologico’”.

Il concorso si rivolge a giovani di tutta Italia che possono partecipare inviando il proprio filmato, realizzato non prima del 2010, per una delle seguenti categorie: cultura del territorio, dell‘identità del cibo e delle aziende e/o dei produttori, pratiche di corretta e sana alimentazione, mantenendo come tema centrale la difesa e la cura del proprio territorio, attraverso l’utilizzo di energie rinnovabili. La partecipazione è aperta alle scuole di ogni ordine e grado, film-maker, associazioni culturali e privati cittadini. Le iscrizioni si chiudono il 10 marzo.

Sessanta studenti dell’istituto alberghiero Santa Marta guidati dai loro docenti visioneranno i filmati in concorso scegliendo i 10 finalisti; tra questi, una giuria di esperti presieduta dallo scrittore Andrea di Carlo sceglierà i vincitori, che riceveranno una targa premio Montebello d’oro e un assegno di 500 euro offerti dalle aziende di agricoltura biologiche Rapunzel, Ki, e Bio-Alleva

Tutte le informazioni sul sito http://www.cortoemangiato.com/

 

Regioni: