36° convegno di agricoltura biodinamica: scienziati e contadini per un nuovo modello, di Valentina Gentile

13/11/2020
Rassegna stampa

Agricolturabio.info fa il punto sulla prima giornata del 36° convegno per l’agricoltura biodinamica svoltosi a Firenze ed in streaming il 12 novembre (le successive sessioni si svolgeranno lunedì 30 novembre e giovedì 10 dicembre: è possibile iscriversi a questo LINK ).

Il convegno è stato l’occasione per presentare la neonata Società di Scienze biodinamiche, ente voluto e fondato dal presidente dell’Associazione per l’agricoltura biodinamica, Carlo Triarico, insieme al professor Alessandro Piccolo, ordinario di Chimica Agraria all’Università Federico II di Napoli. Una società nata proprio con l’intento di sottolineare il valore e le basi scientifiche di un’agricoltura in costante crescita: fra il 2016 al 2019 infatti le imprese biodinamiche sono aumentate del 27,9%.

L’evento ha affrontato le contraddizioni della società e della scienza moderna, il rapporto tra uomo e natura, la sfida sempre più evidente davanti alla pandemia che ha messo in luce la precarietà di un sistema economico, culturale, tecnologico sempre più insostenibile. Sia il vicesindaco di Firenze Alessia Bettini  che Cecilia Del Re, Assessore all’urbanistica, ambiente, agricoltura urbana del Comune di Firenze hanno sottolineato le valenze dell’agricoltura biodinamica, ma  fulcro del convegno è stato il dibattito sulla natura scientifica di questo tipo di agricoltura, affrontato sia dal professor Piccolo che dal medico epidemiologo olandese Erik Baars, mentre il dottor Gianpaolo Donzelli, Presidente della Fondazione Meyer, ha sottolineato la stretta relazione esistente tra benessere della Terra e salute dell’uomo.  Anche Nadia El-Hage Scialabba, esperta internazionale di ecologia alimentare, già dirigente Fao, ha evidenziato il valore scientifico della biodinamica.

Durante il convegno, è stata anche presentata la Borsa di Ricerca in agricoltura biologica e biodinamica intitolata a Giulia Maria Crespi, già presidente onoraria dell’Associazione per l’agricoltura biodinamica e del Fai.

L’articolo completo con molti link e dettagli sugli interventi si può scaricare QUI

Fonte: Agricolturabio.Info