Acquacoltura e controlli addizionali bio: nuove indicazioni dall’UE. (EN)

21/01/2016
News

Come anticipato dalla nota del Mipaaf n.86384 del 17 dicembre 2015 (al LINK), relativa alla riunione del COP (ex SCOF) che si è svolta nel mese di dicembre, la Commissione europea ha pubblicato le linee guida sui controlli addizionali da applicare sui prodotti importati da alcuni Paesi terzi, e la possibilità per gli operatori di acquacoltura biologica di utilizzare novellame non biologico fino al 31 dicembre 2016.

“Guidelines on additional official controls on organic products imported from Ukraine, Azerbaijan, Belarus, Georgia, Kazakhstan, Kyrgyzstan, Moldova, Tajikistan, Uzbekistan and Russian Federation”

(Allegato II)

“Intenzione della Commissione di prorogare la possibilità di utilizzare nell’acquacoltura biologica novellame non biologico e seme di molluschi bivalvi proveniente da incubatoi non biologici fino al 31 dicembre 2016 a norma del regolamento (CE) n. 889/2008 della Commissione”

 

Fonte: UE

 

Controlli:

Regioni: