Biologico in Giordania: il CIHEAM-Bari incontra il ministro dell'agricoltura e ambiente del Regno hascemita di Giordania (EN)

29/11/2019
News

A margine dell'undicesima riunione del MOAN, la Rete Mediterranea per l’Agricoltura Biologica creata dal CIHEAM-Bari,  svoltasi ad Amman, il direttore di CIHEAM Bari, Maurizio Raeli e il segretario generale del CIHEAM, Plácido Plaza, hanno incontrato il ministro dell’agricoltura e ambiente del Regno hascemita di Giordania, Ibrahim Al-Shahahdeh. La Giordania e il CIHEAM hanno da diversi anni sviluppato attività congiunte, in particolare nei settori della ricerca e della formazione.

Un memorandum d'intesa tra la Giordania e il CIHEAM firmato nel 2016  ha incluso collaborazioni sul sostegno istituzionale, come lo sviluppo, l'attuazione e la valutazione dello sviluppo rurale nazionale e delle politiche alimentari, nonché la formazione dei funzionari del Ministero dell'agricoltura in Giordania. Agricoltura e cibo sostenibili, in particolare il biologico, compresa la lotta ai rifiuti, lo sviluppo inclusivo nelle zone rurali rivolto a giovani e donne e le prestazioni economiche sono stati tra i settori prioritari di cooperazione.

L'Istituto CIHEAM di Bari conduce attività di formazione e cooperazione con la Giordania dal 2003. La maggior parte delle attività in corso mira a rafforzare l'integrazione di genere per lo sviluppo rurale sostenibile e la sicurezza alimentare, promuovendo il riutilizzo non convenzionale dell'acqua in agricoltura assieme all’introduzione di tecnologie innovative per l'irrigazione negli ambienti mediterranei. Più recentemente, sono state discusse nuove linee di cooperazione sulla gestione della catena del valore del settore dell'agricoltura biologica, nonché il lancio di nuovi progetti nel quadro dell'Unione Europea (Cross Border CBC Med).

Fonte: CIHEAM