Come l'agricoltura biologica protegge e nutre l'ambiente, di IFOAM Organics Int. (EN)

09/06/2020
Rassegna stampa

Il tema della Giornata mondiale dell'ambiente di quest'anno, il 7 giugno, è stato “Tempo per la natura”. Il 7 giugno 2020 ci siamo uniti al mondo sostenendo pratiche più sane che non danneggino la natura, ma la proteggano e la nutrano. In IFOAM - Organics International, conosciamo gli immensi benefici ambientali dell'agricoltura biologica per tutte le forme di vita.

Il biologico aumenta la biodiversità

La perdita di biodiversità è una minaccia pericolosa non solo per l'ambiente, ma anche per la vita e la sicurezza alimentare. Questa perdita è stata ulteriormente aggravata dall'uso continuo di pratiche agricole insostenibili che danneggiano il suolo, l'acqua, l'aria e gli organismi viventi che da loro dipendono

“L'agricoltura biologica è un modo per produrre cibo in modo olistico. Lavorare con la natura piuttosto che dominarla” dice Ric Bowers, agricoltore biologico e consulente. Bowers lavora nel settore del  biologico dal 1975 ed è orgoglioso di coltivare biologicamente perché è consapevole di lavorare per la biodiversità.

Pratiche biologiche come le rotazioni diversificate delle colture e il non utilizzo di input chimici rafforzano la biodiversità nell'ambiente. Una fiorente biodiversità aumenta la produttività dell'ecosistema e favorisce una crescita delle varietà delle specie ed il loro mantenimento. Fauna e flora diversificate sono essenziali per la vita su questo pianeta e possono essere favorite solo da pratiche agricole sostenibili come quelle offerte dall'agricoltura biologica.

Nutri il suolo, nutrirai la terra

“Tutta la vita inizia dal suolo. Ho verificato personalmente che nulla funziona in modo isolato. Siamo tutti intrinsecamente collegati, se non ci si concentra sulla salute del suolo, questo ha un impatto ulteriore sulla catena alimentare” condivide Bowers. “Oltre il 90% del cibo che consumiamo proviene direttamente o indirettamente dal suolo. Noi siamo così influenzati direttamente dallo stato dei suoli, il che rende essenziale avere suoli sani che producano piante sane”.

Le pratiche biologiche sequestrano azoto e carbonio nel terreno, cosa che porta un doppio vantaggio all'ambiente. Bloccare il carbonio nel suolo riduce la quantità di emissioni di carbonio nell'atmosfera, diminuendo quindi il riscaldamento globale. Negli ecosistemi in cui vengono applicate le pratiche biologiche sono presenti alti livelli di fertilità e salute del suolo, e ciò va a beneficio di molteplici organismi.

Questi organismi a loro volta aiutano a riciclare i nutrienti delle piante e a controllare malattie e parassiti delle colture, migliorando così la produzione agricola. Pertanto, la biodiversità del suolo viene aumentata con i metodi biologici che quindi si traducono non solo in un aumento della diversità degli organismi, ma in una biodiversità complessiva.

Celebrando la Giornata mondiale dell'Ambiente, ci viene ricordato che un tempo per la natura è un tempo per l'utilizzo di soluzioni basate sulla natura. Un momento per sostenere milioni di agricoltori biologici che forniscono al mondo alimenti sani, salvaguardando la biodiversità. IFOAM invita a visitare il suo sito Web e abbonatrsi gratuitamente al blog per ottenere aggiornamenti sul suo lavoro di protezione dell'ambiente e promozione della biodiversità attraverso pratiche agricole sostenibili.

Fonte: Organics Without Boundaries / IFOAM Organics Int.