Dlgs 20/2018: nuova procedura di autorizzazione degli OdC.

07/12/2018
News

Il Decreto legislativo 23 febbraio 2018, n. 20 “Disposizioni di armonizzazione e razionalizzazione della normativa sui controlli in materia di produzione agricola e agroalimentare biologica, predisposto ai sensi dell'articolo 5, comma 2, lett. g), della legge 28 luglio 2016, n. 154, e ai sensi dell'articolo 2 della legge 12 agosto 2016, n. 170”, disciplina anche la procedura di autorizzazione degli Organismi di controllo.

In virtù dell’articolo 14, gli Organismi di controllo, già in possesso di autorizzazione ministeriale, potranno continuare ad operare per un periodo non superiore a dodici mesi dalla data di entrata in vigore del Decreto legislativo (Gazzetta ufficiale – Serie generale - n. 67 del 21 marzo 2018) e, qualora intendano continuare ad esercitare i compiti di controllo e certificazione nel settore dell’agricoltura biologica, dovranno presentare richiesta di nuova autorizzazione ai compiti di controllo (ai sensi dell’art. 4).

In data 29 novembre 2018 è stato pubblicato il primo D.M. prot. n. 0017387, di autorizzazione, ai sensi del citato art. 4 del D. Lgs. 20/2018 ad “INOQ Istituto Nord Ovest Qualità Società Cooperativa” a svolgere il controllo sugli operatori biologici per le seguenti attività:

-          Produzione vegetale (compresa la raccolta spontanea, la produzione di sementi e di materiale per la propagazione vegetativa); 

-          Produzione zootecnica; 

-          Preparazione di alimenti; 

-          Produzione di prodotti vitivinicoli; 

-          Importazione da Paesi Extra-UE.

L’autorizzazione ha validità quinquennale dal 29/11/2018 al 28/11/2023.

Ciascun decreto di autorizzazione, una volta emanato e pubblicato sul sito Mipaaft, verrà pubblicato anche sul sito Sinab.

 

Fonte: ICQRF