Dove sono andati tutti gli uccelli? La scelta del biologico (EN)

06/11/2019
News

I cambiamenti nelle popolazioni di uccelli sono un chiaro segnale di come sta andando il nostro pianeta.  Purtroppo, in questo momento, molte delle popolazioni di uccelli del mondo sono in declino…

Uno studio di Birdlife (State of the world’s birds), effettuato analizzando la Lista Rossa IUCN indica che c'è un costante e continuo deterioramento dello stato degli uccelli del mondo. Le popolazioni di specie di uccelli in tutto il mondo presentano:

• Popolazioni in calo: 40%

• Popolazioni in crescita: 44%

• Popolazioni stabili: 7%

• Tendenze sconosciute: 8%

COSA STA SUCCEDENDO?

L'uso abbondante di pesticidi nell'agricoltura convenzionale sta uccidendo gli insetti, la principale fonte di cibo per gli uccelli. Molti muoiono anche avvelenati dopo l'ingestione di insetti contaminati. L'agricoltura intensiva provoca la graduale scomparsa dei pascoli, sostituiti da campi trattati con pesticidi. Anche la distruzione di siepi e spazi selvatici contribuisce al declino delle popolazioni di insetti.

Le popolazioni di rondini sono un esempio di quanto questo sia distruttivo:

• I pesticidi, inclusi gli insetticidi, hanno ridotto la popolazione di rondini del 30% nell'ultimo decennio.

• In Francia, si stima che il 40% delle rondini sia scomparso negli ultimi due decenni.

• Secondo l'organizzazione spagnola SEO BirdLife, la Spagna perde 500.000 rondini ogni anno.

• In generale, la popolazione di rondini è diminuita in tutta Europa con una perdita tra il 20% e il 50% dal 1970 (rondine comune, Hirundo rustica).

QUAL'È LA SOLUZIONE?

Il passaggio a pratiche agricole agro-ecologiche e biologiche contribuirebbe a costruire habitat sani e integri, essenziali per garantire il futuro degli uccelli e di altri animali selvatici. Ad esempio, le aziende agricole biologiche lavorano con una vasta gamma di soluzioni per il controllo dei parassiti, come le trappole di feromoni, che sono generalmente non tossiche e non controllano altri parassiti, o i bio-pesticidi.

SCEGLIERE IL BIOLOGICO

Tutti possiamo contribuire a cambiare questo trend negativo, scegliendo prodotti coltivati biologicamente e supportando gli agricoltori che coltivano cibo in modo sostenibile e rispettoso della biodiversità.

La campagna “Good Food for All – Cibo buono per tutti”  è organizzata da 25 partner in tutta Europa che si sono riuniti in "Make Europe Sustainable for All - Rendi l'Europa sostenibile per tutti", un progetto intersettoriale triennale per promuovere l'ambiziosa attuazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile. # GoodFood4All

Un filmato si può scaricare QUI

Fonte: IFOAM