FIBL, IISD e ITC: lanciato il nuovo rapporto sullo stato dei mercati sostenibili (EN)

02/10/2018
News

Aumentano nel mondo gli standard volontari di sostenibilità: lo rileva il nuovo rapporto “The State of Sustainable Markets 2018 - Statistics and Emerging Trends”, redatto da FIBL, l’Istituto Svizzero di Ricerca sull’Agricoltura Biologica, assieme all’IISD, l’Istituto Internazionale per lo Sviluppo Sostenibile, ed all’ITC, Centro per il Commercio Internazionale.  Il rapporto include dati sui volumi e sulle aree di produzione a livello globale, nonché sui produttori certificati per 14 principali standard di sostenibilità volontaria (VSS). I VSS, secondo la ricerca, stanno registrando una crescita significativa in tutto il mondo in risposta alle richieste dei consumatori, degli acquirenti e dei produttori, e sottolinea la necessità che tutti, produttori, trasformatori, marchi, rivenditori e consumatori, si orientino sempre più verso un consenso collettivo riguardo alla sostenibilità.

In particolare, il rapporto rappresenta la fonte di dati più completa disponibile per i mercati delle materie prime agricole certificate, e i dati presentati possono aiutare le piccole imprese a trarre vantaggio dalle tendenze così da fornire ai consumatori prodotti che siano ambientalmente sostenibili e socialmente responsabili.

I terreni agricoli sui quali vengono coltivate materie prime certificate continuano ad aumentare. Per alcuni prodotti, come caffè e cacao, oltre il 20% della coltivazione globale è certificata come sostenibile. Il cotone certificato sta registrando il più alto tasso di crescita, con una superficie coltivata triplicata tra il 2011 e il 2016. Anche per il cacao certificato le superfici sono quasi triplicate, mentre sono più che raddoppiate quelle di palma da olio e di tè.  

Il lavoro di FIBL, IISD e ITC rileva che nel 2016 oltre 57,8 milioni di ettari di terreni agricoli in tutto il mondo sono stati certificati biologici, inclusi i terreni in conversione. Si tratta dell'1,2% di tutti i terreni agricoli a livello mondiale.

Questi ed altri interessanti dati sono contenuti nel Rapporto che è possibile scaricare QUI.

Altre informazioni disponibili QUI

Fonte: FIBL

Economia: