FiBL Svizzera: avanti con un nuovo direttorio (EN)

06/04/2020
News

FiBL Svizzera, uno dei principali istituti di ricerca al mondo per il biologico,  sta affrontando le sfide della ricerca e dell'ampliamento dell'agricoltura biologica con una direzione nuova e più ampia. Dal 1 ° aprile 2020, Knut Schmidtke, Marc Schärer e Lucius Tamm hanno creato un team diversificato e competente come nuovi direttori di FiBL Svizzera.

Competenze e obiettivi primari di FiBL sono la ricerca della qualità e il trasferimento delle conoscenze per l'agricoltura biologica e sostenibile. I nuovi direttori concentrano il lavoro di FiBL sulle sfide chiave del futuro al fine di:

  • aumentare la produttività e la qualità dei prodotti nonché il valore aggiunto nel settore dell’agricoltura biologica,
  • rendere l'agricoltura più rispettosa del clima, sviluppando strategie di adattamento ai cambiamenti climatici e attuandole rapidamente,
  • sviluppare nuove strategie per aumentare la biodiversità in agricoltura e metterle in pratica su vasta scala,
  • contribuire al dibattito sociale sul tipo e la dimensione della zootecnia. Ciò include l'ulteriore sviluppo dell'allevamento per quanto  mangimi e  sistemi di allevamento adeguati alle specie,
  • ottimizzare ulteriormente l'agricoltura biologica utilizzando nuovi metodi biologici e tecnologia digitale, in modo che essa sia sostenibile in termini di creazione di valore e innovazione continua.

 

Knut Schmidtke, 57enne,  è Prorettore per la Ricerca e Sviluppo presso l'Università di Scienze Applicate di Dresda (HTW) dal 2015. Ha conseguito un dottorato in agronomia e inizialmente ha lavorato presso le Università di Giessen e Göttingen. Dopo aver visitato professore in visita a Vienna e Sapporo, in Giappone, ha lavorato presso l’HTW come professore di agricoltura biologica. E’ stato eletto Direttore della ricerca, estensione e innovazione dal Consiglio della Fondazione FiBL. Ricoprirà inoltre la carica di Presidente del Consiglio Direttivo di FiBL Svizzera.

Marc Schärer, 38enne, è entrato a far parte di FiBL nell'agosto 2017 come Responsabile delle finanze e della contabilità. Economista aziendale con un Master in Advanced Studies (MAS) in Risk Management, ha lavorato prima nell'auditing e poi in una posizione di leadership nel dipartimento di controllo di una pubblica amministrazione per diversi anni. Marc Schärer è stato nominato direttore delle finanze e amministrazione dal Consiglio della Fondazione FiBL.

Lucius Tamm ha 57 anni ed è ricercatore presso la FiBL in posizione dirigenziale dal 1994; è entrato a far parte del Consiglio Direttivo nel 1999. E’ a capo del Dipartimento di Scienza delle colture e ricopre l'incarico di vicedirettore dal 2017. È stato nominato Direttore della cooperazione da parte del Consiglio della fondazione FiBL ed è quindi responsabile dell'ampliamento delle fitte reti nazionali e internazionali di FiBL Svizzera. Allo stesso tempo, continuerà ad essere il capo del Dipartimento di Scienze delle colture.

Supporterà i direttori in materia di cultura aziendale Beate Huber, alla FiBL dal 2002. È entrata a far parte del Consiglio Direttivo come Capo del Dipartimento di cooperazione internazionale nel 2009 ed è stata vicedirettore dal 2017.

Il nuovo team di direttori ha assunto la direzione di FiBL Svizzera da Urs Niggli il 1 ° aprile 2020. Sotto la guida di Niggli, dal 1990 FiBL è diventato uno dei principali istituti di ricerca al mondo, con un totale di 280 dipendenti in sedi in Svizzera, Germania , Austria, Francia e Bruxelles. Come presidente di FiBL Europe, FiBL Germania e FiBL Austria, continuerà a supportare attivamente FiBL.

Fonte: FIBL

Parole chiave: