Francia: la “Primavera Bio 2017” conferma la crescita del biologico

23/05/2017
News

Parte “Printemps Bio 2017”, la “Primavera Bio ” che si svolgerà in  tutto il Paese dall’1 al 15 giugno: nella conferenza stampa di presentazione Agence Bio  ha presentato gli ultimi dati relativi al settore, che confermano la sua forte crescita, tuttora in corso, non solo per quanto concerne la produzione, ma anche la trasformazione e la distribuzione. Con benefici per l’impiego,  coinvolgendo ormai circa  118.000  operatori a tempo pieno, con un aumento in 4 anni di 32.500 persone impiegate nel settore.

L’aumento dei posti di lavoro riflette il dinamismo della produzione e del consumo di biologico in Francia. Il  consumo di bio nelle famiglie è infatti aumentato del 21% tra il 2015 e il 2016, per un mercato complessivo superiore ai 7 miliardi di euro (ristorazione e catering compresi).

Nel 2016, gli ettari coltivati biologicamente in Francia hanno superato gli 1,5 milioni (+ 17% rispetto al 2015), raggiungendo il 5,7% della superficie agricola totale. Il numero di aziende agricole biologiche ha registrato,  dal 2015 al 2016, un incremento del 12%, raggiungendo quota 32.264, il 10,8% dell'occupazione agricola in Francia, cioè circa 77.700 posti di lavoro. A valle sono 14.840 le aziende che operano nel bio, in crescita del 10% rispetto al 2015, generando più di 38.320 posti di lavoro diretti. Si stima inoltre che il biologico impieghi almeno altre 2.000 persone per quanto riguarda  consulenze in materia di lavoro, il, controllo, la formazione, ecc

Questo dinamismo del biologico in Francia si riflette nella edizione 2017della Primavera BIO. Dal 1 al 15 Giugno centinaia di eventi si svolgono in tutta la Francia, dando la possibilità a tutti di conoscere meglio i metodi di produzione, i principi, i valori, i prodotti, le persone. Tutti gli eventi si trovano QUI  e sull’applicazione mobile " La Bio en Poche ".

QUI è invece possibile scaricare il dossier completo della conferenza stampa

Fonte : Agence Bio

Economia: