Guscio di crostacei in alternativa al rame: sperimentazione nelle Marche

05/11/2019
Rassegna stampa

In un articolo sul magazine online Centropagina Simona Marini fa il punto sulla sperimentazione portata avanti dall’Università Politecnica delle Marche e dall’azienda vitivinicola Moncaro, produttrice di vini biologici, sull’uso in vigna del chitosano, polisaccaride estratto dall’esoscheletro dei crostacei. Si tratta di un fitofarmaco naturale utilizzato in alternativa al rame nella lotta contro la peronospera. I risultati fino ad ora ottenuti su alcuni plot sperimentali sono incoraggianti, tanto che non sono state riscontrate differenze tra le vigne trattate con il chitosano e quelle trattate con il rame. Il progetto, che è stato inserito nel PSR Marche, prevede anche la sperimentazione di una produzione vinicola senza l’aggiunta di solfiti.

L’articolo completo di Simona Marini si può scaricare QUI

Fonte: Centropagina

Produzioni:

Tecniche: