L’area biologica mondiale prosegue la sua crescita: superati i 71ml di ha (EN)

12/02/2020
News

Il 2018 è stato un altro anno record per l'agricoltura biologica mondiale. Secondo l'ultima analisi effettuata da FiBL sull'agricoltura biologica in tutto il mondo, i terreni agricoli biologici sono aumentati di 2,0 milioni di ettari e anche le vendite al dettaglio biologiche hanno continuato a crescere, raggiungendo un altro massimo storico, come mostrato dai dati di 186 paesi (dati alla fine del 2018). La 21a edizione del report The World of Organic Agriculture, pubblicata da FiBL e IFOAM - Organics International, evidenzia come il trend positivo registrato negli ultimi anni stia continuando. Questo sondaggio annuale sull'agricoltura biologica mondiale è supportato dal Segretariato di Stato dell'economia svizzera (SECO), dall'International Trade Center (ITC), dal Fondo di sostenibilità di Coop Svizzera e da NürnbergMesse, gli organizzatori della fiera BIOFACH.

L'annuario statistico, The World of Organic Agriculturesarà presentato al Biofach.

C'è stato un costante aumento dei terreni agricoli biologici in tutto il mondo: infatti, alla fine del 2018 sono stati gestiti in modo bio 71,5 milioni di ettari, con una crescita del 2,9% o 2 milioni di ettar, rispetto al 2017. L'Australia ha la più grande area agricola biologica (35,7 milioni di ettari), seguita dall'Argentina (3,6 milioni di ettari) e Cina (3,1 milioni di ettari). A causa della vasta area di terreni agricoli biologici in Australia, metà del terreno agricolo biologico mondiale si trova in Oceania (36,0 milioni di ettari). L'Europa ha la seconda area più estesa (15,6 milioni di ettari), seguita dall'America Latina (8 milioni di ettari). L'area biologica è aumentata in tutti i continenti rispetto al 2017.

SUPERFICI - OPERATORI - MERCATO

PRODUTTORI

In 16 Paesi il 10% o più dei terreni agricoli è biologico

A livello globale, l'1,5% dei terreni agricoli è biologico. Tuttavia, molti paesi hanno quote molto più elevate. I paesi con la maggiore quota biologica del loro terreno agricolo totale sono: Liechtenstein (38,5%), Samoa (34,5%) e Austria (24,7%). In sedici paesi, il 10% o più di tutti i terreni agricoli è bio.

Il mercato mondiale biologico continua a crescere, superando i 100 miliardi di dollari USA

La società di ricerche di mercato, Ecovia Intelligence, ha stimato che il mercato mondiale degli alimenti biologici abbia superato per la prima volta i 100 miliardi di dollari nel 2018 (quasi 97 miliardi di euro). Gli Stati Uniti sono il mercato leader con 40,6 miliardi di euro, seguiti da Germania (10,9 miliardi di euro) e Francia (9,1 miliardi di euro). Nel 2018, molti mercati principali hanno continuato a mostrare una crescita a doppia cifra e il mercato biologico francese è cresciuto di oltre il 15%. I consumatori danesi e svizzeri hanno speso di più in alimenti biologici (312 euro pro capite nel 2018). La Danimarca aveva la quota di mercato biologica più elevata con l'11,5% del suo mercato alimentare totale.

Fonte: FIBL/IFOAM