Lombardia: UE accetta modifiche PSR, più investimenti sul biologico

13/09/2018
News

La Commissione europea ha approvato la proposta di modifica al Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 presentata dalla Regione Lombardia. Si tratta di un passaggio importante per rafforzare la strategia dello sviluppo agricolo nella regione, adattandola ai cambiamenti e consolidando gli obiettivi legati all'ambiente e all'innovazione, agli investimenti nel comparto agricolo, alla salvaguardia della biodiversità e alla prevenzione delle coltivazioni agricole dalle fitopatie.

L’Assessore all’agricoltura Rolfi ha sottolineato come gli incrementi più  significativi riguardino gli investimenti sul biologico, sulla sostenibilità economica e sull'innovazione delle aziende agricole. A fronte di un crescente interesse delle imprese agricole lombarde verso il settore bio, alla sua conversione (Misura 11) l’assessorato intende destinare 7 milioni di euro in più, in particolare per consentire alle aziende di stare sui mercati internazionali. Parallelamente, è previsto un rafforzamento delle iniziative a sostegno della biodiversità, e l'introduzione di nuovi interventi per la protezione delle produzioni agricole e zootecniche da fauna selvatica, con un incremento della dotazione finanziaria di 1 milione di euro. 

Fonte: Regione Lombardia

Regioni: