Post-Brexit: molto problematico il sistema di spedizione di prodotti biologici tra Gran Bretagna e Irlanda del Nord (EN)

26/01/2021
News

Il gruppo Health Made Easy, una delle più importanti imprese di alimenti biologici del Regno Unito, ha dichiarato che il nuovo sistema post-Brexit per l'invio di prodotti biologici dalla Gran Bretagna all'Irlanda del Nord è diventato un "incubo". A partire da Natale, il gruppo non più ha spedito alcun prodotto biologico in Irlanda.

L'Irlanda del Nord è ancora nel mercato unico delle merci dell'UE e quindi continua a seguire le regole di sicurezza alimentare dell'UE. Tutti gli alimenti biologici che entrano dalla Gran Bretagna devono avere un certificato di ispezione (CoI), un passaggio amministrativo che richiede tempo. Il governo comunica che parlerà con l'Ue per snellire questo processo.

John Gibson, vice presidente di Health Made Easy, dice che ogni anno il gruppo ha un giro di affari di circa 10 milioni di sterline con l’Irlanda, ma ha descritto come la spedizione di prodotti biologici sia diventata un "incubo" e "virtualmente impossibile su vasta scala".

Ogni tipo di prodotto biologico che lascia la Gran Bretagna per l’Irlanda del Nord deve avere un CoI, che coinvolge l'esportatore che fa entrare il prodotto attraverso il sistema Traces NT. Devono essere inseriti dettagli come il peso, l'origine e l’indicazione se una delle merci è ad alto rischio. Per una partita che va ai dettaglianti, questo comporta decine o addirittura centinaia di voci individuali. Questi dettagli devono poi essere controllati e approvati da un organismo di certificazione, come la Soil Association. Infine, in Irlanda del Nord, un importatore certificato deve confermare l’avvenuto ricevimento della merce.

Maggiori dettagli al LINK

Fonte: Organic-fresh Plaza/bbc.com

Economia: