Progetto OK-Net Ecofeed: nutrire con insetti le ovaiole biologiche (EN)

14/08/2020
News

L'alimentazione con insetti offre nuove possibilità per superare il divario proteico nell'agricoltura biologica. E’ quanto presenta attraverso un video (che si può vedere a questo LINK ) il progetto UE OK-Net EcoFeed .

In quanto decompositori naturali, gli insetti possono trasformare efficacemente i rifiuti organici. La produzione di insetti su larga scala si basa su sottoprodotti dell'industria agroalimentare che altrimenti sarebbero scartati o sottoutilizzati. Il profilo amino-acidico degli insetti corrisponde alle esigenze dietetiche di pesci, pollame o suini. Soprattutto per quanto riguarda gli aminoacidi come la lisina, la treonina, la metionina e il triptofano che sono fattori limitanti nell'alimentazione animale.

Le proteine ​​trasformate dagli insetti appartengono legalmente al gruppo delle proteine ​​animali. Il loro utilizzo non è attualmente consentito nell'alimentazione del bestiame. La legislazione sui mangimi non si applica all'alimentazione di insetti vivi. Poiché non si tratta di un mangime trasformato, si può presumere che sia possibile nutrire insetti vivi o larve di insetti.

Nel video vengono presentate due prove di alimentazione operate da FiBL su galline ovaiole sia con larve di insetti trasformate sia vive.

Maggiori informazioni QUI

Fonte: FIBL

Produzioni: