Seminario - PRODURRE BIODIVERSITÀ CON L’AGRICOLTURA BIOLOGICA. Frutticoltura, viticoltura e cereali antichi

07/06/2014
Agenda

In agricoltura biologica è importante affiancare alle tecniche di coltivazione consentite dalla normativa europea anche la giusta scelta varietale. È opportuno, infatti, che le piante presentino caratteristiche di rusticità e poca sensibilità – o resistenza – alle principali fiotopatie a cui possono essere soggette. Lo studio sulle varietà attualmente in commercio di Melo, Pesco, Fragola e Vite condotto in questi anni da A.Ve.Pro.Bi. e dall’Istituto di Frutticoltura di Verona, in collaborazione con Veneto Agricoltura, ha definito gli elenchi varietali adatti per ciascuna specie. Questo studio pluriennale e gli elenchi varietali per la frutticoltura biologica che ne sono derivati saranno presentati nella I sessione di questo Seminario. Nella II sessione invece verrà approfondito il concetto di “biodiversità coltivata” facendo conoscere anche i vecchi e antichi cereali e realtà associative che su questi stanno concretamente lavorando; in questa occasione sarà presentata una scheda di approfondimento della coltivazione e valorizzazione del Farro monococco, un interessante cereale antico. I lavori della giornata si concluderanno affrontando il binomio produzione agricola-cibo, cibo che è alimento del corpo ma anche della mente, e confermando con forza ancora una volta che nutrizione e salute sono strettamente connesse tra loro e al tipo di agricoltura che si sceglierà di fare per produrre gli alimenti di cui ci cibiamo. 

Il Programma 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
La partecipazione prevede una procedura di iscrizione on-line obbligatoria (vedi sezione ISCRIZIONE), che si invita a seguire con attenzione. Per necessità contattare la Segreteria organizzativa. Il seminario è finanziato nell’ambito del PSR 2007-2013. La partecipazione, comprensiva del materiale didattico, è gratuita

SCADENZA ISCRIZIONI: Giovedì 5 giugno 2014, o anticipatamente al raggiungimento del numero massimo di partecipanti pari a 160. 

ISCRIZIONE
Per effettuare l’iscrizione è necessario essere registrati al CIP Centro di Informazione Permanente di Veneto Agricoltura.
Per informazioni dettagliate clicca qui:http://www.venetoagricoltura.org/basic.php?ID=2601
Per gli utenti NON ancora registrati
Collegati alla pagina  www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/Login.aspx  dove sono disponibili tutte le istruzioni e informazioni di dettaglio per effettuare la registrazione al Centro di Informazione Permanente di Veneto Agricoltura.
Una volta effettuata la registrazione, che resta valida per la partecipazione a qualsiasi altra iniziativa di Veneto Agricoltura, potrai effettuare l’iscrizione allo specifico Seminario.
Per gli utenti GIÀ registrati
È invece sufficiente accedere con la propria password alla pagina www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/Login.aspx e indicare il Seminario a cui si intende partecipare. 

INFORMAZIONI
Segreteria organizzativa di Veneto Agricoltura - Settore Divulgazione Tecnica, Formazione Professionale ed Educazione Naturalistica 
via Roma 34 - 35020 Legnaro (PD)  - Tel. 049/8293920 - Fax 049/8293909
e-mail: divulgazione.formazione@venetoagricoltura.org   

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
Agli iscritti che lo richiederanno sarà consegnato un attestato di partecipazione.

Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007-2013
Organismo responsabile dell’informazione: Veneto Agricoltura
Autorità di gestione: Regione del Veneto – Dipartimento Agricoltura a Sviluppo Rurale

INDICAZIONI STRADALI PER GIUNGERE AL LANIFICIO CONTE
Dall’uscita Thiene-Schio della A31 Valdastico, proseguire diritti seguendo le indicazioni per Schio e imboccata la strada provinciale 46 (Via Pietro Maraschin) seguire le indicazioni per Rovereto. Dopo essere passati davanti alla stazione ferroviaria, procedere diritti; alla seconda rotatoria sulla destra si troveranno le indicazioni per Piazza Falcone e Borsellino (in cui è presente un parcheggio sotterraneo, consigliato per parcheggiare l’auto). Al lato opposto della Piazza è un piccolo largo storico, Largo Fusinelle, e sulla sinistra l’ex fabbrica restaurata Lanificio Conte.

 

Lanificio Conte, Largo Fusinelle 1, Schio (VI)

 

Produzioni: