SorgentedelVino Live 2014

15/02/2014
17/02/2014
Agenda

Reggio accoglierà, dal 15 al 17 febbraio, 150 vignaioli provenienti da tutta la penisola (e da alcune regioni d'Europa). Nomi eccellenti dell'enologia ma anche piccole aziende emergenti selezionate per la qualità dei vini prodotti, rappresentanti di zone di produzione blasonate oltre che esponenti di territori vocati ma ancora da scoprire. L'unico requisito selettivo richiesto dagli organizzatori - l'Associazione culturale Echofficine di Piacenza - è che si tratti di vini naturali, di tradizione, prodotti da vignaioli che hanno scelto di seguire le leggi della natura per garantire la gioia di una bevanda unica e irripetibile.

Decisamente curiosa la localizzazione. Il luogo d'appuntamento scelto è infatti la Fonderia dove ha sede la Fondazione nazionale della danza, Compagnia Aterballetto. Come a ribadire che il vino è sempre stato e deve continuare ad essere cultura e non solo mero prodotto di consumo. Reggio è stata dunque scelta quale sede di riferimento per la sesta edizione di "Sorgentedelvino Live" manifestazione nata fra le mura del castello piacentino di Agazzano e quest'anno in trasferta proprio a casa nostra.

In esposizione ci saranno oltre 800 vini che offriranno la possibilità di godere della più ampia panoramica sulla produzione enologica naturale, non solo italiana. Ma saranno nello stesso tempo occasione commerciale, di forte rilievo economico. I vini esposti verranno infatti messi in vendita unitamente ad altri prodotti alimentari con i quali si abbinano facilmente, come formaggi e salumi, oli e conserve, paste e dolci realizzati in modo artigianale e attraverso una scelta accurata della materia prime. Il programma dell'evento verrà infine arricchito da degustazioni guidate e momenti di approfondimento per la conoscenza dei prodotti esposti. «Da anni stiamo attraversato l'Italia - raccontano i promotori - scoprendo vigneti, visitando cantine, senza mai smettere di stupirci ed imparare. Ci sono vini che abbiamo visto nascere nelle prime vendemmie e che oggi possiamo gustare insieme a chi li ha fatti, a chi li porterà a casa per metterli sulle tavole o proporli nelle sale dei migliori ristoranti». Nella terra dei Lambruschi,arriva dunque questo evento che si annuncia come una interessante anteprima del successivo Vinitaly internazionale veronese. A Reggio si punta però soprattutto sui vini italiani. Gli stand resteranno aperti sabato 15 febbraio dalle 14 alle 19, domenica 16 dalle 10 alle 19 e lunedì 17 dalle 12 alle 18. Il prezzo d'ingresso a questa "Fiera dei vini" è fissato in 15 euro ed include il calice per la degustazione.

Tutte le informazioni al sito SORGENTEDELVINOLIVE 2014

Reggio Emilia - Fonderia

Produzioni:

Regioni:

Parole chiave: