Sviluppo dell'agricoltura biologica in Russia: un case-study (EN)

14/08/2018
News

Anna Buyvolova, della Lomonosov Moscow State University, Dept. of Soil Geography, e Yulia Mitusova, hanno recentemente pubblicato uno studio sullo sviluppo dell'agricoltura biologica in Russia, con l'obiettivo di suggerire opzioni politiche per facilitarne lo sviluppo.

Secondo lo studio, il settore biologico in Russia è in costante crescita dall'inizio degli anni 2000. La superficie utilizzata per l'agricoltura biologica è quasi raddoppiata nel 2014-15 e nel 2015 ammontava a un totale di 385.000 ettari certificati. Allo stesso tempo, il mercato biologico è cresciuto di 10 volte in valore negli ultimi 15 anni. Tuttavia, nonostante le dinamiche generali positive, il settore in Russia rimane sottosviluppato rispetto ai paesi leader nella produzione e nel consumo biologici. Il suo sviluppo, secondo lo studio, è limitato da una serie di questioni politiche legate a (1) condizioni istituzionali, quali il riconoscimento dei prodotti biologici, l'assenza di un sistema nazionale di raccolta dei dati e la mancanza di infrastrutture necessarie per l'attuazione delle regole per il settore; (2) la domanda interna, come il basso potere d'acquisto dei consumatori, la concorrenza di altri prodotti definiti "salutari" e le questioni relative alla fiducia; (3) la produzione, perché i produttori biologici sono ancora pochi,  l'assenza di sostegno statale per l'agricoltura biologica e la mancanza di programmi di istruzione e di ricerca specializzati; e (4)l’esportazione, compresa la mancanza di armonizzazione delle norme bio russe con le norme internazionali e la mancanza di sostegno alla promozione delle esportazioni per i produttori biologici russi.

Le opzioni strategiche suggerite nello studio si basano sul presupposto che l'obiettivo sia innanzitutto quello di sviluppare il mercato interno del biologico, e in secondo luogo di accrescere il potenziale di esportazione del settore. Tuttavia, poiché meno dell'1% della popolazione russa consuma regolarmente prodotti biologici, il mercato attuale è resta molto limitato. Sono necessari ulteriori dati (1) per determinare il potenziale del mercato interno dei prodotti biologici e di conseguenza (2) decidere l'approccio migliore a lungo termine: se concentrarsi sullo sviluppo del mercato interno o sulla crescita delle esportazioni di prodotti biologici.

Lo studio può essere scaricato QUI

Fonte: Eurasian Center for Food Security

Luogo: 
Russia

Economia: