Svizzera: cresce il biologico nel 2018 (EN)

04/07/2019
News

L’Ufficio federale di statistica svizzero ha pubblicato di recente i dati relativi al settore del biologico. Il numero totale delle aziende agricole svizzere (convenzionali incluse) è diminuito anche nel 2018, scendendo a 50.852 unità (–1,5%). Un calo proseguito a un ritmo simile a quello dell’anno precedente (–1,2%). Nel 2018 la superficie media delle aziende agricole in Svizzera era di 20,5 ettari, vale a dire il doppio della media osservata nel 1980 (10,3 ha). Il numero di aziende di oltre 30 ettari è aumentato (+1,6%), mentre cessazioni di attività e raggruppamenti hanno fatto calare quello delle aziende di dimensioni inferiori (–2,3%). Rispetto al 1980, quando le aziende con oltre 30 ettari rappresentavano il 14% del totale della superficie agricola utile (SAU), nel 2018 questo dato si è attestato al 47% (496.100 ha). In tale contesto, il ritmo di crescita dell’agricoltura biologica osservato negli ultimi anni si è riconfermato anche nel 2018: i produttori hanno raggiunto quota 7.032, con un aumento del 4,9% rispetto all’anno precedente, mentre la superficie  bio è in continua crescita, ed ha raggiunto i 161.000 ettari, pari a oltre il 15% della SAU totale. L’espansione delle colture biologiche si osserva per tutti i Cantoni e tutte i tipi di colture. La produzione biologica si è affermata in particolare nell’orticoltura, di cui rappresenta il 19% in termini di superficie, ed è in progressione nella viticoltura (8% dei vigneti). Oltre la metà (60%) dei terreni destinati alle piante medicinali e aromatiche è coltivata all’insegna del marchio «bio».

I dettagli relativi al settore bio in Svizzera si possono trovare QUI

Fonte: Ufficio federale di statistica svizzero

Produzioni: