Un webinar sull’agricoltura biologica in Tunisia, domenica 31 maggio

28/05/2020
Agenda

BioAgriHelpers organizza domenica 31 maggio 2020 alle 18:00 GMT un webinar che farà il punto sull'agricoltura biologica in Tunisia intitolato: “Dall'agricoltore al consumatore, cosa è necessario sapere?”. Gli organizzatori inviano una mail per il collegamento a chi desidera partecipare. A tale scopo è necessario compilare questo modulo:

https://docs.google.com/forms/d/1DiWBiDNK15_kBlOBwJ0LFj1Nrx3vtYVZeyM1KVswgYs/edit

L’iniziativa è organizzata da BioAgriHelpers Tunisia  per rispondere a domande che riguardano l'intera filiera biologica, la produzione, i regolamenti, i principi dell'agricoltura biologica e l'identificazione del prodotto biologico da parte del consumatore. Al webinar prenderanno la parola i seguenti esperti del settore:

  • Houcem Nabli: agronomo, consulente in agricoltura biologica (AB), coordinatore del supporto tecnico per il progetto di sviluppo dell’agricoltura biologica in Arabia Saudita, ex vicedirettore della comunicazione presso il Centro tecnico per l'agricoltura biologica in Tunisia (CTAB)
  • Mohamed Mraihi: esperto in certificazione e accreditamento del CIHEAM-Bari e direttore del settore Qualità e Sicurezza presso il CCPB, Consorzio per il Controllo dei Produttori Biologici (Italia)
  • Yousra Hamza Chaibi: fondatrice del primo concept di negozio biologico in Tunisia e membro fondatore dell'Unione nazionale degli operatori del settore biologico (UNObio)
  • Meriam Ghedira: dottoranda in regolamentazione dell'agricoltura biologica, IFOAM EU e UNICAM-Università di Camerino
  • Mayssa Ghzel: agro-economista, responsabile dell'azienda agricola BioCanada e co-fondatrice di BioAgriHelpers
  • Samia Maamer, direttrice generale del settore Agricoltura Biologica presso il Ministero dell'agricoltura, delle risorse idriche e della pesca in Tunisia ( DGAB).

Il webinar sarà moderato da Syrine Baghdadi, agronoma specializzata in agricoltura biologica, imprenditrice agricola e co-fondatrice di BioAgriHelpers

Fonte: BioAgriHelpers
 

Economia: