"The World of Organic Agriculture": l’annuario presentato al BIOFACH (EN)

17/02/2021
News

Gli ultimi dati sull'agricoltura biologica in tutto il mondo saranno presentati dall'Istituto di ricerca sull'agricoltura biologica FiBL e IFOAM - Organics International al BIOFACH, la fiera leader mondiale per gli alimenti biologici.

Secondo l'ultima indagine del FiBL i terreni agricoli biologici sono aumentati di 1,1 milioni di ettari e le vendite al dettaglio di prodotti biologici hanno continuato a crescere, come mostrano i dati di 187 paesi (dati alla fine del 2019).

Il mercato mondiale degli alimenti biologici ha raggiunto i 106 miliardi di euro nel 2019. Gli Stati Uniti sono il mercato principale (44,7 miliardi di euro), seguiti da Germania (12,0 miliardi di euro) e Francia (11,3 miliardi di euro). Nel 2019, molti dei principali mercati hanno continuato a mostrare forti tassi di crescita; ad esempio, il mercato francese è aumentato di oltre il 13%. I consumatori danesi e svizzeri hanno speso di più per il cibo biologico (344 e 338 euro pro capite, rispettivamente). La Danimarca ha avuto la più alta quota di mercato biologico, con il 12,1 per cento del suo mercato alimentare totale.

Nel 2019, erano 3,1 milioni i produttori biologici. L'India continua ad essere il paese con il maggior numero di produttori (1.366.000), seguita dall'Uganda (210.000), e dall'Etiopia (204.000). La maggior parte dei piccoli produttori sono certificati in gruppi basati su un sistema di controllo interno.

Alla fine del 2019 erano 72,3 milioni gli ettari gestiti con il metodo biologico, con una crescita dell'1,6% o 1,1 milioni di ettari rispetto al 2018. L'Australia ha la più grande superficie agricola biologica (35,7 milioni di ettari), seguita dall'Argentina (3,7 milioni di ettari), e dalla Spagna (2,4 milioni di ettari). A causa della grande area di terreno agricolo biologico in Australia, la metà del terreno agricolo biologico globale è in Oceania (36,0 milioni di ettari). L'Europa ha la seconda area più grande (16,5 milioni di ettari), seguita dall'America Latina (8,3 milioni di ettari). La superficie biologica è aumentata in tutti i continenti rispetto al 2018, tranne che in Asia (principalmente a causa di un calo dei terreni agricoli biologici segnalati dalla Cina) e in Oceania.

A livello globale, l'1,5% dei terreni agricoli è biologico. Tuttavia, molti paesi hanno quote molto più alte. I paesi con la più grande quota biologica del loro terreno agricolo totale sono il Liechtenstein (41,0%), l'Austria (26,1%) e São Tomé e Príncipe (24,9%). Alcuni stati in India sono o aspirano ad essere biologici al 100% nei prossimi anni. In sedici paesi, il 10 per cento o più di tutti i terreni agricoli sono biologici.

Fonte: Ifoam Organics International / Fibl