biodiversità

Ricerca: combattere i cambiamenti climatici stoccando carbonio in un vigneto biologico

Al Centre de Recerca Ecològica i Aplicacions Forestals (CREAF) dell’Universitat Autònoma de Barcelona è stato avviato lo studio sul sequestro del carbonio in un vigneto biologico (cantine Jean Leon, Catalogna) per capire quale sia il potenziale di assorbimento della CO2 atmosferica da parte del suolo dei vigneti, e contribuire così a frenare la crisi climatica. In particolare, si punta a stabilire quali tipi di colture di copertura consentano al suolo di immagazzinare la maggior quantità di carbonio.

Italiano

Prodotti bio, a marzo la strategia della Commissione europea

Il piano d’azione della Commissione europea per lo sviluppo di prodotti biologici sarà presentato a Bruxelles il 31 marzo (vedi l’ ordine del giorno del collegio dei commissari dell’8 febbraio), all’interno del quadro della strategia sulla Biodiversità pubblicata dalla Commissione europea, e che prevede entro il 2030 il 25 % dei terreni agricoli adibiti all’a

Italiano

Regione Lazio: due bandi del GAL “FUTUR@ANIENE” per attività complementari al biologico

Il GAL “FUTUR@NIENE” comunica l’apertura del bando della misura 19.2.1 4.4.1 “Creazione, ripristino e riqualificazione di piccole aree naturali per la biodiversità, di sistemazioni agrarie e di opere e manufatti di interesse paesaggistico e naturalistico” e del bando della misura 19.2.1 6.4.1 “Diversificazione delle attività agricole”.

Italiano

Seconda conferenza internazionale sulla ricerca biodinamica: una call per contributi

C’è tempo fino il 25 febbraio per inviare un contributo alla seconda conferenza internazionale sulla ricerca biodinamica, evento che avrà luogo presso la Royal Agricultural University di Cirencester (UK) dal 30 agosto al 2 settembre 2021.

Italiano

IFOAM Organics Europe: un nuovo piano d'azione biologico per raggiungere il 25% di SAU bio in Europa entro il 2030

IFOAM Organics Europe ha preparato un nuovo documento che elenca le priorità chiave del movimento biologico europeo per stimolare sia la domanda che la produzione biologica attraverso il Piano d'azione europeo per l'agricoltura biologica. Secondo l’organizzazione, è necessaria una combinazione coerente di misure “tira e molla” per raggiungere l'obiettivo del 25% di terra biologica nell'UE entro il 2030, come proposto nelle strategie Farm to Fork e Biodiversity dell'UE. Le priorità sono dieci.

Italiano

Ricerca: pratiche agricole diversificate migliorano simultaneamente i servizi di più ecosistemi senza compromettere le rese

Sostenere la biodiversità non è solo un principio dell'agricoltura biologica, ma i servizi ecosistemici che la biodiversità può fornire agli agricoltori sono anche la gestione dei parassiti, la salute del suolo e la qualità dell'acqua invece di input come pesticidi e fertilizzanti chimici.

Italiano

Il bio come motore di progresso e sostenibilità, di Ilaria Pertot

Ilaria Pertot, professore ordinario di Patologia vegetale all’Università di Trento e direttrice dal 2017 del Centro Agricoltura Alimenti Ambiente, nato da un’iniziativa congiunta con la Fondazione Edmund Mach, ha scritto per il CCPB un articolo sulle sfide del biologico e il suo contributo all'innovazione in agricoltura, dove introduce anche il progetto E poi (www.epoi.eu), un grande esercizio di di crowd foresight and writing sul futuro, in cui è possibile contribuire a disegnare il proprio futuro.

Italiano

Webinar “La sfida del Green Deal: agricoltura biologica e innovazione. Quali prospettive per il sistema cooperativo italiano?”

L’Alleanza delle Cooperative italiane, assieme all’Università Carlo Bo di Urbino, organizza una serie di webinar il cui obiettivo è quello di approfondire alcune tematiche di importanza strategica per il rafforzamento e lo sviluppo delle diverse componenti del sistema agroalimentare italiano, con una attenzione particolare al mondo della cooperazione.

Italiano

Siepi e fasce fiorite: aumentano il controllo naturale dei parassiti e l'impollinazione, ma con dei distinguo…

Le siepi e le strisce fiorite sono spesso piantate tra le colture biologiche per aumentare le popolazioni di insetti benefici, ma ci sono pochi studi completi che confrontano diversi tipi di piantagioni floreali per il loro impatto sui servizi che gli insetti benefici possono fornire, come il controllo naturale dei parassiti e l'impollinazione.

Italiano

Provincia di Trento: il Trentino per la BIOdiversità

Prosegue anche in Trentino il percorso per la promozione, tutela e valorizzazione della biodiversità naturale e di interesse agrario.

Italiano

Pagine

Abbonamento a biodiversità