cambiamenti climatici

Emissioni globali di protossido di azoto (N2O): i benefici dell’agricoltura biologica

Il protossido di azoto (N2O) è un importante gas a effetto serra che è spesso messo in ombra dall'attenzione che viene posta sull’anidride carbonica (CO2), ma anche l'aumento delle concentrazioni di protossido di azoto negli ultimi due secoli ha contribuito in modo significativo al cambiamento climatico e alla riduzione dello strato di ozono.

Italiano

Convegno di presentazione in streaming del progetto “CNC - Per una PAC ad emissioni zero. Un’agricoltura amica del clima”

Giovedì 12 novembre, a partire dalle ore 11, si terrà la cerimonia di apertura del progetto “CNC - Per una PAC ad emissioni zero”, un progetto annuale (1 agosto 2020 – 31 luglio 2021)” promosso dal Kyoto Club con il sostegno della Direzione generale “Agricoltura e sviluppo rurale” della Commissione UE e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Italiano

Coalizione #Cambiamo Agricoltura: due webinar su agro-biodiversità, risorse idriche e cambiamenti climatici

Nell’ambito delle iniziative di Good Food, Good Farming (verso la PAC post 2020: connessioni tra agricoltura, ambiente e benessere animale) la coalizione #Cambiamo Agricoltura organizza due incontri: il primo martedì 20 ottobre, sul tema “Agro-biodiversità: coltiviamo la diversità”, il secondo giovedì 22 ottobre sul tema “Acqua e agricoltura”, entrambi alle ore 18.00.

Informazioni su www.cambiamoagricoltura.it

Fonte: Coalizione #Cambiamo Agricoltura

Italiano

Parigi punta 1,2 miliardi di euro sull’agricoltura sostenibile, di Maria Pia Terrosi

L’articolo, pubblicato da “Cambia la Terra”, fa il punto sul piano di rilancio da 1,2 miliardi di euro varato di recente dal governo francese per il settore agroalimentare e forestale, cui viene assegnato un ruolo chiave per rimettere in moto l’economia post Covid. In tale contesto, per assicurare un’agricoltura più sana e resiliente ai rischi climatici, il piano prevede di rafforzare la sovranità alimentare, accelerare la transizione agroecologica e adattare l’agricoltura e la silvicoltura ai cambiamenti climatici.

Italiano

I cinque assi del bio per battere la crisi climatica, di Francesca Langiano

Nell’articolo pubblicato da Cambia la Terra si analizza il contenuto del rapporto pubblicato dall’ “Organic Trade Association” “Advancing Organic to Mitigate Climate Change”, un report che evidenzia come numerosi studi abbiano dimostrato come le aziende agricole biologiche emettano il 18% di emissioni in meno rispetto ad altri sistemi agricoli, mentre gli scienziati dell’IPCC (International Panel on Climate Change) hanno indicato che l’agricoltura convenzionale contribuisce per l’11% del totale alla produzione di gas serra, giungendo fino al 25% con allevamenti intensivi

Italiano

I cinque assi del bio per battere la crisi climatica, di Francesca Langiano

In un intervento pubblicato su “Cambia la Terra” la giornalista presenta un rapporto che indica come anche scelte ordinarie come decidere quali prodotti acquistare al supermercato diventano importanti se si vuole fare la propria parte di fronte all’emergenza del cambiamento climatico.

Italiano

“Organic Farming Research Foundation”: il biologico per le priorità della ricerca sul clima

Mentre i legislatori continuano a considerare una legislazione globale sul clima, negli Stati Uniti la “Organic Farming Research Foundation” (OFRF) sta lavorando a stretto contatto con il Congresso e le organizzazioni partner per garantire che le voci degli agricoltori biologici siano ascoltate a livello politico.

Italiano

“Progetto Bresov”: prodotti biologici resilienti al cambiamento climatico

L’Università di Catania ha fatto il punto, con il coordinamento del prof. Ferdinando Branca del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente,  del secondo anno del progetto Horizon 2020 “BRESOV” (Breeding for Resilient Efficient and Sustainable Organic Vegetable Production)”, un’iniziativa di ricerca internazionale finalizzata ad ottenere nuove linee resilienti e sostenibili della filiera dei prodotti biologici che ben si adattano agli agrosistemi orticoli sempre più sottoposti ai nuovi scenari del cambiamento climatico.

Italiano

CIHEAM Bari: webinar del progetto GECO2 su gestione fertilità del suolo ed eco-efficienza

Lunedì 3 agosto 2020, dalle 10:00 alle 12.30, si conclude il ciclo di incontri organizzati dal CIHEAM Bari nell’ambito del progetto GECO2, un progetto finanziato dal Programma di Cooperazione transfrontaliera Interreg V A Italia-Croazia volto a lottare contro i cambiamenti climatici ed a sviluppare un nuovo modello agricolo e industriale sostenibile.

Sono due gli interventi previsti:

Italiano

Progetto GECO2: un webinar del CIHEAM Bari su Green Economy, Green Market, produzione agricola e ambiente

La comunità scientifica concorda ampiamente sul fatto che la causa principale del riscaldamento globale è legata alle emissioni antropogeniche di gas a effetto serra (GHG), misurate come equivalente di biossido di carbonio (CO2e).

Italiano

Pagine

Abbonamento a cambiamenti climatici