cambiamenti climatici

Ricerca: combattere i cambiamenti climatici stoccando carbonio in un vigneto biologico

Al Centre de Recerca Ecològica i Aplicacions Forestals (CREAF) dell’Universitat Autònoma de Barcelona è stato avviato lo studio sul sequestro del carbonio in un vigneto biologico (cantine Jean Leon, Catalogna) per capire quale sia il potenziale di assorbimento della CO2 atmosferica da parte del suolo dei vigneti, e contribuire così a frenare la crisi climatica. In particolare, si punta a stabilire quali tipi di colture di copertura consentano al suolo di immagazzinare la maggior quantità di carbonio.

Italiano

Regione Basilicata: “Agrobiodiversità e cambiamenti climatici”, videoconferenza il 18 dicembre.

E’ in programma venerdì 18 dicembre, alle ore 16.30, a cura dell’ALSIA, l’Agenzia lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura, un evento che prende spunto dai cambiamenti climatici, ai quali stiamo assistendo a livello planetario e locale. Essi impongono riflessioni profonde sugli scenari possibili per l'agricoltura e per l'uomo. Appare sempre più necessario acquisire la consapevolezza che solo un'adeguata mescolanza di "diversità" biologiche potrà consentirci di assorbire meglio questi cambiamenti, e virare verso un'autentica sostenibilità.

Italiano

Webinar “Sviluppo e utilizzo di un’applicazione per l’auto-certificazione ambientale in agricoltura biologica”

Il 21 dicembre alle 15.30 si svolge il seminario finale di APPECOBIO, un progetto finanziato dalla Regione Umbria nell’ambito del suo Programma di Sviluppo Rurale (PSR), volto a permettere alle aziende biologiche di determinare la propria impronta climatico-ambientale e di individuare soluzioni per ridurne l’entità tramite dispositivi e manuali di supporto decisionale.

Italiano

Emissioni globali di protossido di azoto (N2O): i benefici dell’agricoltura biologica

Il protossido di azoto (N2O) è un importante gas a effetto serra che è spesso messo in ombra dall'attenzione che viene posta sull’anidride carbonica (CO2), ma anche l'aumento delle concentrazioni di protossido di azoto negli ultimi due secoli ha contribuito in modo significativo al cambiamento climatico e alla riduzione dello strato di ozono.

Italiano

Convegno di presentazione in streaming del progetto “CNC - Per una PAC ad emissioni zero. Un’agricoltura amica del clima”

Giovedì 12 novembre, a partire dalle ore 11, si terrà la cerimonia di apertura del progetto “CNC - Per una PAC ad emissioni zero”, un progetto annuale (1 agosto 2020 – 31 luglio 2021)” promosso dal Kyoto Club con il sostegno della Direzione generale “Agricoltura e sviluppo rurale” della Commissione UE e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Italiano

Coalizione #Cambiamo Agricoltura: due webinar su agro-biodiversità, risorse idriche e cambiamenti climatici

Nell’ambito delle iniziative di Good Food, Good Farming (verso la PAC post 2020: connessioni tra agricoltura, ambiente e benessere animale) la coalizione #Cambiamo Agricoltura organizza due incontri: il primo martedì 20 ottobre, sul tema “Agro-biodiversità: coltiviamo la diversità”, il secondo giovedì 22 ottobre sul tema “Acqua e agricoltura”, entrambi alle ore 18.00.

Informazioni su www.cambiamoagricoltura.it

Fonte: Coalizione #Cambiamo Agricoltura

Italiano

Parigi punta 1,2 miliardi di euro sull’agricoltura sostenibile, di Maria Pia Terrosi

L’articolo, pubblicato da “Cambia la Terra”, fa il punto sul piano di rilancio da 1,2 miliardi di euro varato di recente dal governo francese per il settore agroalimentare e forestale, cui viene assegnato un ruolo chiave per rimettere in moto l’economia post Covid. In tale contesto, per assicurare un’agricoltura più sana e resiliente ai rischi climatici, il piano prevede di rafforzare la sovranità alimentare, accelerare la transizione agroecologica e adattare l’agricoltura e la silvicoltura ai cambiamenti climatici.

Italiano

I cinque assi del bio per battere la crisi climatica, di Francesca Langiano

Nell’articolo pubblicato da Cambia la Terra si analizza il contenuto del rapporto pubblicato dall’ “Organic Trade Association” “Advancing Organic to Mitigate Climate Change”, un report che evidenzia come numerosi studi abbiano dimostrato come le aziende agricole biologiche emettano il 18% di emissioni in meno rispetto ad altri sistemi agricoli, mentre gli scienziati dell’IPCC (International Panel on Climate Change) hanno indicato che l’agricoltura convenzionale contribuisce per l’11% del totale alla produzione di gas serra, giungendo fino al 25% con allevamenti intensivi

Italiano

I cinque assi del bio per battere la crisi climatica, di Francesca Langiano

In un intervento pubblicato su “Cambia la Terra” la giornalista presenta un rapporto che indica come anche scelte ordinarie come decidere quali prodotti acquistare al supermercato diventano importanti se si vuole fare la propria parte di fronte all’emergenza del cambiamento climatico.

Italiano

“Organic Farming Research Foundation”: il biologico per le priorità della ricerca sul clima

Mentre i legislatori continuano a considerare una legislazione globale sul clima, negli Stati Uniti la “Organic Farming Research Foundation” (OFRF) sta lavorando a stretto contatto con il Congresso e le organizzazioni partner per garantire che le voci degli agricoltori biologici siano ascoltate a livello politico.

Italiano

Pagine

Abbonamento a cambiamenti climatici