consumatori

Biologico in Francia ai tempi di COVID-19: una scelta plebiscitaria

Negli ultimi anni il biologico ha registrato una forte crescita in Francia. È persino diventato una cosa ovvia per molti consumatori. Nel “Barometro del consumo e della percezione dei prodotti biologici”, pubblicato nel febbraio 2020 da Agence Bio (si può scaricare QUI), è stato evidenziato che il 71% dei francesi consuma prodotti biologici almeno una volta al mese. In piena crisi crisi sanitaria, con i modelli di consumo sconvolti, questa dinamica è continuata.

Italiano

Special Issue "Actor-oriented Research for Food Systems Redesign in Agroecological Perspective" su “Sustainability”

Il Dr. Corrado Ciaccia ed il Dr. Fabio Tittarelli del CREA lanciano sulla rivista scientifica “Sustainability” una call per raccogliere manoscritti sul tema "Actor-oriented Research for Food Systems Redesign in Agroecological Perspective".

La deadline per la sottomissione di manoscritti è il 31 dicembre 2021.

Tutti i dettagli di come è possibile partecipare QUI

Fonte: RIRAB

Italiano

Capire il consumatore: i francesi e il biologico, un dossier dell'Agence Bio

Nel 2019, più di 9 francesi su 10 hanno dichiarato di aver consumato prodotti biologici e quasi tre quarti ne consumano regolarmente (almeno una volta al mese). Il 14% ne consuma ogni giorno. Insomma, il bio nel 2020 sarà il motore della nuova tendenza sociale “consumare meno, consumare meglio”? A questa domanda cerca di rispondere il cospicuo dossier presentato da «Etude Spirit Insight per l’Agence BIO» (ripreso anche da un dettagliato comunicato stampa) attraverso diversi passaggi:

Italiano

Corte dei conti europea: un audit sui controlli nel settore degli alimenti biologici nell'UE

La Corte dei conti europea (ECA), i "Guardiani delle finanze dell'UE", ha avviato una verifica dei controlli operati sugli alimenti biologici nell'Unione. I revisori esamineranno il sistema di controllo che disciplina la produzione, la trasformazione, la distribuzione e l'importazione di prodotti biologici.

Italiano

Parigi: Seminario Internazionale dell’Agricoltura Biologica

Si svolgerà a Parigi martedì 28 febbraio, all’ Espace du Centenaire (Paris 12e), il consueto Seminario Internazionale dell’Agricoltura Biologica organizzato dall’Agence Bio. Tema dell’evento 2017 sarà:  “Il bio ed i consumatori in Europa e nel mondo”.

E’ possibile trovare il riassunto e gli atti degli incontri professionali organizzati ogni anno dall’Agence Bio nella rubrica  Actes et synthèse des évènements bio .

Italiano

“Cambio di scala” nel mercato bio francese

“Il mercato del biologico francese ha decisamente cambiato di scala”: questo il commento dei dirigenti dell’Agence Bio annunciando un escalation nelle vendite dei prodotti biologici in Francia di oltre il 20% nei primi sei mesi del 2016. Una manna per i distributori di prodotti alimentari d’oltralpe, visto il più che modesto progresso del mercato convenzionale. Iper e supermercati detengono già il 44% del settore, seguiti dai negozi specializzati (34%) edalla  vendita diretta (13%).

Italiano

L'Italia del biologico: un fenomeno sociale, dal campo alla città

Si svolge il 25 febbraio  il convegno “L’Italia del biologico",  che prenderà lo spunto  dalle riflessioni contenute nell'omonimo libro delle Edizioni Ambiente scritto a quattro mani da Roberta Paltrinieri, responsabile scientifico del Cescocom, centro di ricerca sociale dell’Università di Bologna, e da Stefano Spillare, ricercatore presso lo stesso Istituto.

Italiano

UE: Nel consiglio dei ministri del 16 e 17 dicembre si è parlato di agricoltura biologica.

Durante il Consiglio dei Ministri UE che si è svolto il 16 e 17 dicembre 2013, sono stati analizzati i principali risultati della consultazione pubblica sull’agricoltura biologica condotta dalla Commissione dal 15 gennaio al 10 aprile 2013, attraverso un questionario on-line che ha ricevuto quasi 45.000 risposte. Dall’analisi risulta, infatti, che i consumatori si fidano dei prodotti biologici (71%), che li acquistano soprattutto perché preoccupati di salvaguardare l’ambiente (83%), e perché sono liberi da OGM e da residui di pesticidi (81%).

Italiano

“Prodotti biologici: uno studio svela i meccanismi di scelta dei consumatori e le migliori strategie per pubblicizzarli “, di Marta Albè

Prevedere se i consumatori acquisteranno prodotti biologici o convenzionali è una sfida da milioni di dollari per l'industria alimentare. Un nuovo studio condotto dai ricercatori del Washington State University College of Business promette di contribuire alla crescita del mercato degli alimenti bio. A parere degli esperti, l'acquisto di prodotti biologici non avviene soltanto per una scelta egoistica.

Italiano
Abbonamento a consumatori