equivalenza

IFOAM: disponibile un “rilevatore” dell’equivalenza biologica

IFOAM-Organics International ha pubblicato un nuovo strumento sul suo sito Web: si tratta di un “Tracker”, un rilevatore delle equivalenze bio, strumento gratuito che fornisce un quadro degli accordi di equivalenza nel settore del biologico esistenti in tutto il mondo.

Italiano

Corea: prorogata l’equivalenza con l’UE

Pubblichiamo la lettera delle autorità competenti coreane nella quale viene prorogato il riconoscimento dell'equivalenza concessa all'UE.

Tale riconoscimento, che aveva avuto effetto a partire dal 1° febbraio 2015 per un periodo di validità di tre anni, è stato esteso illimitatamente.

La lettera

Fonte: UE

Italiano

Importazione di prodotti bio: aggiornati gli allegati III, IV E V del REG. CE 1235/2008

E’ stato pubblicato il Reg. UE n. 2329 del 14 dicembre 2017 (G.U.U.E n. 333/L del 15/12/2017) con il quale sono state adottate le revisioni degli allegati III e IV del regolamento 1235/2008. Le modifiche riguardano l’aggiornamento delle condizioni di equivalenza con alcuni Paesi terzi, e l’aggiornamento dell’elenco degli Organismi di certificazione e delle Autorità di Controllo riconosciuti dalla Commissione per gli scopi dell’import equivalente ai sensi dell’art. 33, paragrafi 2 e 3 del Reg. CE n. 834/2007.

Italiano

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2017/2329 del 14 dicembre 2017

che modifica e rettifica il regolamento (CE) n. 1235/2008 recante modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio per quanto riguarda il regime di importazione di prodotti biologici dai paesi terzi.

Disco verde del Parlamento Ue all'accordo Ue-Cile sul biologico

La plenaria del Parlamento europeo ha dato il suo assenso alla conclusione dell'accordo di equivalenza sul biologico tra Unione europea e Cile. Il paese latinoamericano riconoscerà come equivalenti al proprio regime di norme di produzione e controlli per la certificazione tutti i prodotti bio dell'Ue (vegetali non trasformati, animali vivi o prodotti di origine animale compreso il miele, prodotti dell'acquacoltura e alghe marine, vino e altri prodotti agricoli trasformati per l'alimentazione umana e animale, materiali vegetali e sementi). Il Cile, inoltre, tutelerà il logo Ue del bio.

Italiano

UE e Cile: siglato ufficialmente l’ accordo sull’equivalenza

L'Unione europea e il Cile hanno firmato il loro accordo sul commercio di prodotti biologici, dopo le trattative che si erano concluse  nel marzo dello scorso anno (vedi la notizia riportata su Sinab). L'accordo riconosce, da parte di UE e Cile, la reciproca equivalenza delle regole di produzione biologica e dei sistemi di controllo, consentendo che tutti gli alimenti biologici prodott

Italiano

Trade in organic products: an agreement between EU and Chile

Through this agreement, the EU and Chile will mutually recognise the equivalence of their organic production rules and control system and ensure a high level of respect of the principle of organic production. The agreement is broad in scope, including all EU organic products, and will allow for products produced and controlled according to EU rules to be directly placed on the Chilean market and vice versa.

Inglese

Commercio biologico: accordo tra UE e Cile.

L'Unione Europea e il Cile hanno concluso le trattative per un accordo sul commercio di prodotti biologici. Grazie a questo accordo, l'UE e il Cile riconosceranno reciprocamente l'equivalenza delle loro norme di produzione biologica e dei controlli. L'accordo è di ampia portata e consentirà a tutti i prodotti ottenuti e controllati secondo le norme UE di essere collocati direttamente sul mercato cileno, e viceversa. L'accordo UE-Cile sarà il primo degli accordi “di nuova generazione” sul commercio di prodotti biologici, e anche il primo con un paese dell'America Latina.

Italiano

Reg. (UE) n. 459 del 18 marzo 2016

che modifica il regolamento (CE) n. 1235/2008 recante modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio per quanto riguarda il regime di importazione di prodotti biologici dai paesi terzi

Pagine

Abbonamento a equivalenza