Francia

Agence Bio: pubblicati i dati 2019 del biologico in Francia

Philippe Henry, presidente di Agence Bio, l’Agenzia francese per lo sviluppo e la promozione dell’agricoltura biologica, con un lungo incontro assieme agli stakeholders visionabile QUI, ha presentato le cifre 2019 del settore biologico francese. Il dossier è intitolato “I consumi bio in aumento nel 2019 stimolano la produzione e la strutturazione delle filiere francesi”.

Italiano

Francia: piano nazionale di rilancio dell'agricoltura, le proposte dei professionisti del biologico

I professionisti del biologico francese si sono di recente riuniti per elaborare proposte concrete da presentare a Didier Guillaume, ministro francese dell'agricoltura e dell'alimentazione, che sta lavorando all'attuazione di un grande piano di rilancio per l'agricoltura d’oltralpe.

Biologico: una dinamica francese ed europea

Italiano

In Francia torna “Printemps BIO”, la “Primavera Biologica”, in un’edizione che si allungherà fino all’autunno

Agence BIO, l’Agenzia governativa per lo sviluppo e la promozione dell’agricoltura biologica in Francia, lancia la nuova edizione di ‘Printemps BIO’ con una nuova formula. Quest'anno, la 21a edizione prende piede dalla primavera all'autunno con un momento culminante dal 5 al 17 ottobre 2020.

Italiano

La viticoltura biologica francese si interroga sulla tossicità del rame, un pesticida naturale, di Victoria Garmier

In un articolo sulla rivista online “Reporterre” da Noizay (Indre-et-Loire), l’inviata Victoria Garmier fa il punto della situazione in Francia per quanto riguarda l’uso del rame in viticoltura.

Italiano

"Biologique, Français, équitable", una nuova etichetta bio FNAB in Francia

Da diversi anni la FNAB, Federazione nazionale dell'agricoltura biologica e la sua rete spingono le aziende agroalimentari a sviluppare un biologico francese equo. La FNAB lancia ora un logo “contadino” che garantirà ai consumatori le verdure biologiche prodotte in Francia e, ai produttori, un prezzo remunerativo e un rapporto commerciale equo.

Italiano

Capire il consumatore: i francesi e il biologico, un dossier dell'Agence Bio

Nel 2019, più di 9 francesi su 10 hanno dichiarato di aver consumato prodotti biologici e quasi tre quarti ne consumano regolarmente (almeno una volta al mese). Il 14% ne consuma ogni giorno. Insomma, il bio nel 2020 sarà il motore della nuova tendenza sociale “consumare meno, consumare meglio”? A questa domanda cerca di rispondere il cospicuo dossier presentato da «Etude Spirit Insight per l’Agence BIO» (ripreso anche da un dettagliato comunicato stampa) attraverso diversi passaggi:

Italiano

Agence Bio pubblica i dati congiunturali del settore bio francese

Nella sua consueta “Note de conjuncture et d’actualités sur le secteur biologique” pubblicata in marzo, l’Agence Bio rende noti i dati di produzione e mercato 2019 dei diversi settori del biologico francese. Sono prese in considerazione le produzioni animali (latte di mucca, carni bovine, ovine e suine, settore avicolo), produzioni vegetali (i seminativi, i prodotti ortofrutticoli, il vino), e viene poi presentata un’analisi dell’evoluzione del mercato bio francese, nonché valutazioni relative ai mercati europei e mondiali.

Italiano

2020: la decade che trasformerà il biologico in un fenomeno di massa

Il magazine online “Bio Actual”, nell’edizione stampata per il BioFach 2020,  pubblica una serie di  interessanti articoli che fanno il punto della situazione del biologico a livello europeo ed internazionale. Alcuni dei titoli più rilevanti:  "2020: the decade that will transform organic into a mass phenomenon"; "Organic in UK: UK organics stay strong despite continuing Brexit uncertainty"; "Organic in Spain: the Spanish organic market: big changes!"; "Organic Movement: Worldwide Organic Outlook.

Italiano

Francia: il futuro dei prodotti biologici francesi potrebbe essere nelle mani della GDO

Il “Journal de l'Environnement” riporta che, secondo uno studio dell'istituto Xerfi Precepta, se la produzione di prodotti biologici continua a crescere ogni anno in Francia, la distribuzione di massa fornirà quantità ancora più massicce di questi prodotti entro il 2022, ed è altamente probabile che i prodotti biologici siano presenti su tutti gli scaffali nel 2022. Il fatturato del settore ha raggiunto quasi 10 miliardi di euro nel 2018, e si avvia a raggiungere i 15 miliardi nei prossimi quattro anni, con un aumento del 50%.

Italiano

Francia: a breve primo consumatore di vino bio al mondo e seconda per superfici vitate bio

Mentre il consumo mondiale di vino è in calo, il consumo di vino biologico continua a crescere, aumentando così, anno dopo anno, la sua quota di mercato. Sono le indicazioni di uno studio di MillésimeBio, la nota esposizione annuale di vini bio di Montpellier, che delinea, in cinque paesi chiave (Francia, Italia, Spagna, Germania, Stati Uniti), il futuro del consumo globale e della produzione di vino biologico.

Italiano

Pagine

Abbonamento a Francia