Marche

Biodistretti: un nuovo progetto per la Vallesina nelle Marche

Nascerà presto nelle Marche, in Vallesina, un nuovo biodistretto targato AIAB, che andrà ad ampliare quella rete di territori che in tutta Italia hanno scelto, per il loro sviluppo, la vocazione del bio e della sostenibilità. Molti gli obiettivi, tra i quali, naturalmente, quello di favorire lo sviluppo delle produzioni bio del territorio e delle relative filiere collegate.

Italiano

Jesi, un biodistretto per valorizzare i prodotti della Vallesina, di Matteo Tarabelli

In un articolo del magazine online “CentroPagina”, l’autore informa  della nascita di un nuovo biodistretto nelle Marche, localizzato in Vallesina, il cui centro principale è la industriosa città di Jesi.  Un biodistretto che ha lo scopo di mettere in rete , oltre alle risorse produttive della zona, anche le sue risorse naturali e culturali, per una loro valorizzazione attraverso politiche locali orientate alla salvaguardia dell’ambiente, delle tradizioni e dei prodotti locali. Se ne fa promotore il Comune di Jesi assieme all’AIAB Marche.

Italiano

Biocereals4.0 | Digitalizzazione per l'agricoltura bio

Organizzato dall'azienda Girolomoni e da ConMarcheBio, si svolge nelle Marche venerdì 20 dicembre (Fossombrone, PU), dalle 10.00 alle 13.00,  un convegno aperto a tutti, per presentare le nuove tecnologie a supporto della gestione della filiera biologica regionale. L’iniziativa rientra tra le attività finanziate nell’ambito del PSR Marche 2014/2020, sottomisura 16.1 - Sostegno per la costituzione e la gestione dei gruppi operativi del PEI in materia di produttività e sostenibilità dell'agricoltura.

Italiano

Guscio di crostacei in alternativa al rame: sperimentazione nelle Marche

In un articolo sul magazine online Centropagina Simona Marini fa il punto sulla sperimentazione portata avanti dall’Università Politecnica delle Marche e dall’azienda vitivinicola Moncaro, produttrice di vini biologici, sull’uso in vigna del chitosano, polisaccaride estratto dall’esoscheletro dei crostacei. Si tratta di un fitofarmaco naturale utilizzato in alternativa al rame nella lotta contro la peronospera.

Italiano

Anabio Marche: assemblea regionale a Ostra

Il prossimo 25 luglio dalle ore 17,00 si svolgerà ad Ostra, presso la splendida cornice del Castello Vaccarile, l’Assemblea regionale di Anabio Marche.

Il programma

 

Via Vaccarilese, 60 – Ostra (Ancona)

Italiano

“La filiera marchigiana per la valorizzazione dei seminativi biologici”.

Si svolge giovedì 20 dicembre nella sala convegni del ristorante Al Lago di Fossombrone (PU) il convegno organizzato dal Consorzio Marche Biologiche per migliorare la competitività del sistema agricolo regionale. Il titolo: “La filiera marchigiana per la valorizzazione dei seminativi biologici: dalla coltivazione alla commercializzazione. Un progetto per migliorare la competitività del sistema agricolo regionale”.

Italiano

Marche: 477mila euro alle mense biologiche

A seguito dell’intesa sullo schema del decreto del Ministero politiche agricole alimentari forestali e turismo, la Conferenza delle Regioni ha assegnato alle Marche 477,6 mila euro di fondi ministeriali per le mense scolastiche biologiche. Garantiranno 535 mila pasti nell’anno scolastico 2018/2019.

Italiano

10° “Biocultura” all’Oasi di Ripa Bianca (Jesi)

Si svolgerà domenica 16 settembre, dalle 9.30 alle 19.30, presso l’oasi del WWF di Ripa Bianca (Jesi, Ancona) il decimo appuntamento con “Biocultura - Biologico e biodiversità rurale”.

Italiano

Marche: visita a campi sperimentali bio di ceci e lenticchie

Il Consorzio Marche Biologiche, nell’ambito del Progetto Integrato di Filiera Agroalimentare  “Filiera marchigiana per la valorizzazione dei seminativi biologici - BIODIVERSITY2FOOD” – PSR Marche 2014/2020, Sottomisura 16.2 –Sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie, organizza venerdì 6 luglio, dalle ore 17.00 alle 20.00, una visita ai campi sperimentali per la caratterizzazione di varietà locali di cece e lenticchia.

Italiano

Pagine

Abbonamento a Marche