superfici

“Progetto per lo sviluppo e la prosecuzione delle attività volte alla definizione delle dimensioni economiche del settore dell’agricoltura biologica ai diversi livelli della filiera” “DIMECOBIO III”

Obiettivi generali:

Obiettivo del progetto è il monitoraggio economico e l’approfondimento di tematiche specifiche sul settore biologico al fine di fornire un quadro di insieme sulle dinamiche che lo caratterizzano. I risultati di tali attività consentiranno di delineare le potenzialità e gli ambiti sui quali potranno essere attuate strategie istituzionali e di mercato nell’ottica della maggiore competitività del settore sia a livello nazionale che estero.

Svizzera: anche qui è bio-boom

Nuovo significativo incremento del biologico in Svizzera e Liechtenstein nel 2017: alla fine dell’anno, erano 6.423 le aziende agricole certificate  secondo gli standard di Bio Suisse, 279 in più rispetto al 2016. La SAU biologica ha raggiunto il record del 14,4%,  ed anche i prodotti alimentari bio hanno raggiunto il fatturato record di oltre 2,7 miliardi di franchi (2016: 2,5 miliardi di franchi), con una quota di mercato del 9%. La crescita maggiore è stata nella Svizzera francese.

Italiano

Svizzera: anche qui è bio-boom

Nuovo significativo incremento del biologico in Svizzera e Liechtenstein nel 2017: alla fine dell’anno, erano 6.423 le aziende agricole certificate  secondo gli standard di Bio Suisse, 279 in più rispetto al 2016. La SAU biologica ha raggiunto il record del 14,4%,  ed anche i prodotti alimentari bio hanno raggiunto il fatturato record di oltre 2,7 miliardi di franchi (2016: 2,5 miliardi di franchi), con una quota di mercato del 9%. La crescita maggiore è stata nella Svizzera francese.

Italiano

Europa: dai dati FIBL, è sempre bio-boom

Secondo i dati presentati al BioFach di Norimberga da FIBL e AMI, Società di Informazioni sul Mercato Agricolo, in Europa nel 2016 sono stati coltivati 13,5 milioni di ettari di terreni agricoli con il metodo dell'agricoltura biologica (Unione europea: 12,1 milioni di ettari). Con oltre 2 milioni di ettari, la Spagna continua ad essere il Paese con la più vasta superficie bio, seguita dall'Italia (1,8 milioni di ettari) e dalla Francia (1,5 milioni di ettari).

Italiano

“Coltivazioni bio cresciute nel 2016 di 1 milione di ettari”.

In Europa la superficie coltivata a biologico è cresciuta nel 2016 di un milione di ettari rispetto all’anno precedente: l’Italia è in testa alla classifica dei paesi con maggiore aumento, con più di 300 mila ettari. Sono questi i dati resi noti dalla FIBL- l’istituto internazionale di ricerca sull’agricoltura biologica – al Biofach, la più grande fiera internazionale del bio, in corso fino al 17 febbraio a Norimberga.

Italiano

Bulgaria e Croazia: è boom del biologico, che declina in Romania

Eurostat, l'Agenzia europea di statistica, ha pubblicato dati relativi all'agricoltura biologica nei paesi dell'Est europeo: tra questi, spicca la situazione di Bulgaria e Croazia, che hanno visto in anni recenti  il più alto tasso di espansione nel settore tra tutti i 28 paesi dell'UE.

Dal 2012 al 2016, In Bulgaria il tasso di crescita è stato del  310%, e in Croazia del 193,4%. La superficie totale delle produzioni biologiche nell'UE-28 è, invece, cresciuta del 18,7 per cento.

Italiano

Agricoltura biologica USA: continua la crescita nel 2016

Le vendite e la produzione agricola biologica in USA sono ancora cresciute nel 2016, anno in cui  le aziende hanno prodotto e venduto 7,6 miliardi di dollari di prodotti biologici certificati, secondo i dati pubblicati dal National Agricultural Statistics Service (NASS) e dal Dipartimento Agricoltura (USDA).

Italiano

Il vice-ministro Olivero all’ inaugurazione del ‘Sana’ di Bologna

Il Vice Ministro dell'Agricoltura Andrea Olivero ha inaugurato oggi la 29° edizione del SANA, il Salone Internazionale del Biologico e del Naturale organizzato da Bologna Fiere.

Il biologico continua a rappresentare una leva di sviluppo per l’agricoltura e la sostenibilità delle produzioni e gli ultimi dati confermano il forte trend di crescita anche nel 2016.

Italiano

Emilia-Romagna: grazie ai PSR, crescono aziende e superfici bio

Nel 2016, le imprese bio (produzione, trasformazione e commercializzazione)  in Emilia-Romagna hanno superato la soglia delle 5mila, il 20% in più rispetto al 2015, mentre le superfici convertite  sono cresciute del 24% (l’11,3% della SAU regionale). Il biologico è uno dei settori al centro del Programma di sviluppo rurale 2014-2020, sul quale sono stati stanziati aiuti diretti per 120 milioni di euro.

Italiano

Spagna bio: i dati 2016 confermano la continua crescita del settore

Il Ministero spagnolo dell'Agricoltura e della Pesca, Alimentazione e Ambiente ha pubblicato i primi dati della produzione biologica in Spagna per il 2016. Si tratta di dati che confermano il trend di crescita sostenuta e il consolidamento del settore, facendo del Paese mediterraneo il primo produttore a livello europeo e tra i cinque maggiori Paesi produttori a livello mondiale.    

Italiano

Pagine

Abbonamento a superfici