Rassegna stampa

Formato: 04/2020

Gli italiani credono che il loro futuro economico sarebbe più protetto se si investisse sui cibi di alta qualità, sulla ricerca, sulle energie rinnovabili e sull'ecoturismo. E non ritengono che siano queste le priorità del governo Renzi che, sul tema ambientale, registra un 41% di giudizi...

Il miglioramento genetico delle piante è un elemento chiave per produrre cibo di varietà e qualità migliori. La selezione convenzionale è una pratica utilizzata dall’uomo da centinaia di anni ed è una tecnica che spesso ha richiesto molto tempo e molto lavoro prima di dare i suoi...

I consumi alimentari stanno cambiando, e questo non solo per il periodo economico molto critico, ma anche perché si ha una maggiore attenzione alla provenienza della materia prima e di una maggiore apertura verso le culture culinarie straniere. Quindi aspetti salutistici e una maggiore...

Più informatizzata, più giovane, con maggiore capacità di offrire lavoro. E' l'identikit dell'azienda biologica secondo il rapporto curato da Mipaaf, Inea, Ismea e Sinab presentato oggi in occasione della Biodomenica organizzata dall'Aiab. Dal confronto con un'azienda di tipo tradizionale emerge...

Settembre è stato un mese di grande attenzione verso il mondo del biologico: il Sana prima e l'ottavo Congresso europeo dell'IFOAM a Bari hanno acceso i riflettori sul settore. Le motivazioni di tanto interesse sono anche da ritrovare nei dati diffusi dal Sistema d'Informazione Nazionale sull'...

Luca Colombo e Alessandro Meschinelli, affrontano la tematica dei Partenariati Europei di Innovazione (Pei – Agri), che possono essere intesi come  uno schema di rottura nel contesto dei processi di sviluppo agricolo in Europa, finalizzati a promuovere un sistema di cooperazione e di rete tra i...

A fine marzo 2014 la Commissione europea ha presentato una proposta di revisione del Regolamento sulla produzione biologica e sull’etichettatura dei prodotti biologici, che insieme ad un nuovo Piano di azione e ad un rapporto di valutazione sull’efficacia della regolamentazione comunitaria in...

E’ stato presentato in occasione del SANA la Consumer Survey di Nomisma, che come ogni anno traccia l'identikit dell'acquirente bio e il suo stile di consumo. Nel nostro paese dalla fine del 2007, anno di inizio della crisi, vi è stato un crollo della domanda internae il consumo delle famiglie...

Con la crisi la lista dei consumi è cambiata: salgono le spese per la tecnologia digitale e crollano sigarette, alcolici e abbigliamento. E nel carrello della spesa la fa da padrone il cibo biologico. Questa è la fotografia data dall’ultimo rapporto dell’ufficio studi della Coop a sette anni...

Pagine