Rassegna stampa

Formato: 06/2020

Nel 2012 le vendite in alcuni Paesi europei hanno evidenziato una stagnazione, mentre in altri si è avuta una crescita di oltre il 10%  (Finlandia, Norvegia e Paesi Bassi). Nel Regno Unito, le vendite al dettaglio sono diminuite nel 2012, mostrando però una rinnovata crescita nel 2013.

...

Il mercato dell’alimentare cala, il bio sale. Secondo una ricerca elaborata da Aiab (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica) sulla base di indagini della Fondazione Italiana per la Ricerca in Agricoltura Biologica e Biodinamica e su rilevazioni Ismea Gfk-Eurisko, in Italia nel primo...

La ventesima edizione di Tutto Bio, l'annuario del biologico, quest'anno raccoglie  venti storie di giovani che hanno scelto di lavorare nel biologico. Venti esperienze coraggiose, innovative, emblematiche, per rappresentare il multiforme mondo del biologico.

Censimenti Bio Bank:
...

E’ stato pubblicato recentemente un ampio rapporto sulla situazione dell’agricoltura biologica e la commercializzazione di prodotti biologici in Serbia. Il documento è stato compilato congiuntamente da GIZ - Deutsche Gesellschaft für Internationale Zusammenarbeit, Serbia Organica e il Ministero...

L’Italia si conferma tra i primi dieci Paesi al mondo per estensione di superficie impiegata a biologico (1.167.362 ettari, + 6,4% rispetto al 2011) e numero di aziende (40.146) e per la più alta incidenza di Sau biologica su quella totale (oltre il 9%). A dirlo sono i dati del...

Il 2014 sarà un anno cruciale per l’agricoltura italiana. Da un lato, infatti, ci troviamo alla vigilia dell’Expo di Milano del 2015 dedicato al tema dell’alimentazione, e dall’altro è importante arrivare alla definizione delle politiche agricole in base alle quali l’Italia potrà aggiudicarsi i...

Nel mondo gli USA rappresentano il maggior generatore di domanda per quanto riguarda i prodotti bio. Tra il 2002 e il 2011 C’è stato un incremento di circa il 240%. Secondo le stime dell’Organic Trade Association (OTA) nel 2012 otto famiglie su dieci hanno acquistato alimenti provenienti da...

I numeri della Grande Crisi (2008-2013) spiegano più di mille parole che cosa ha perso e che cosa ha guadagnato il nostro Paese: l’industria - secondo i dati forniti dall’ufficio studi Cerved ha perso circa seimila aziende (-14,1%). Peggio in proporzione ha fatto il settore delle costruzioni che...

Prevedere se i consumatori acquisteranno prodotti biologici o convenzionali è una sfida da milioni di dollari per l'industria alimentare. Un nuovo studio condotto dai ricercatori del Washington State University College of Business promette di contribuire alla crescita del mercato degli alimenti...

Pagine