“Indirizzi Tecnici e scientifici all’impianto e Alla Conversione dei frutteti all’Agricoltura biologica” “ITACA”

Coordinatore: 
Partecipanti al progetto: 
Ente finanziatore: 
MiPAAF PQA V Uff. Agr. Biol.
Data inizio: 
02/01/2014
Data fine: 
31/01/2015

Obiettivi generali:

a) Obiettivo generale del progetto è quello di individuare proposte operative di indirizzo alla conversione alla produzione biologica dei frutteti in produzione o di nuovo impianto

b) Sarà proseguita ed implementata la ricerca di lunga durata nel dispositivo Palap9 di CRA-ACM, in seguito al reimpianto.

c) In termini pratici, il progetto ha l’obiettivo di addensare un nucleo di stakeholders, di tecnici e di ricercatori operanti in frutticoltura biologica, per definire in modo dinamico le linee guida della delicata fase di conversione

Breve descrizione del progetto:

La nuova frontiera per la ricerca del settore è l’applicazione dei principi di “intensificazione ecofunzionale” alla realtà frutticola specializzata. Nell’azienda Sperimentale Palazzelli del CRA-ACM è in corso a partire dal 1995 una prova di lunga durata in agrumicoltura biologica sull’impiego di biomasse di recupero di sottoprodotti del ciclo agrumario e di altre biomasse animali utilizzate per la fertilizzazione, per la valutazione degli effetti su produzione, qualità dei frutti, stato nutrizionale della pianta e stato di fertilità del suolo. Verranno introdotte varie coperture vegetali, in comparazione all’inerbimento naturale. In un disegno sperimentale fattoriale, saranno realizzati rilievi per la valutazione degli effetti delle coperture vegetali introdotte e di quelli legati alla fertilizzazione di lunga durata. Verranno valutati lo stato fitosanitario e lo stato nutrizionale delle piante (analisi fogliari) e del suolo, lo stato idrico (sistema suolo-pianta) e la qualità delle prime produzioni realizzate.

Le attività di divulgazione e comunicazione saranno diversificate, prevedendo azioni di animazione a livello locale, l’utilizzo dei moderni network informatici e convegni di carattere tecnico e scientifico.

Risultati attesi (descrizione, divulgabilità, applicazioni):

Validazione delle tecniche agoecologiche di gestione di frutteti in ambiente mediterraneo:

- Selezione di tecniche di inerbimento controllato e gestione della flora spontanea

- Indicazioni sulle migliori tecniche di gestione del suolo

- Indicazioni sul riciclaggio di sostanza organica e sull’utilizzo di ammendanti

- Indicazioni sulla prevenzione delle fitopatie e sul loro controllo

- Indicazioni sulla prevenzione degli attacchi da parassiti animali e sul loro controllo

Animazione delle comunità locali e trasferimento delle buone tecniche agricole biologiche

Produzione di schede tecniche sulla conversione all’agricoltura biologica in frutticoltura

Pubblicazioni scientifiche e divulgative

Supporto tecnico-scientifico all’ufficio Agricoltura biologica del MiPAAF

Trasferibilità e potenziali fruitori dei risultati:

Saranno realizzate attività di animazione/divulgazione in azienda agricola.

Si intende utilizzare le cosiddette nuove tecnologie: video da postare su youtube, seminari in webinar e conferenze brevi da mettere sui siti normalmente visitati da giovani tecnici ed agricoltori. SINAB e Agritranfer del CRA saranno strumenti preferenziali di comunicazione.

 

Tecniche: