“Sistemi di produzione orticola BIOlogica in SErra in ambiente MEDiterraneo: confronto fra approccio agroecologico e convenzionalizzato” “BIOSEMED”

Coordinatore: 
Ente finanziatore: 
MiPAAF PQA V Uff. Agr. Biol.
Data inizio: 
02/01/2014
Data fine: 
02/01/2016

Obiettivi generali:

Il progetto ha i seguenti obiettivi generali:

  • verificare la possibilità di produrre secondo il metodo biologico, ed in particolare applicando i principi dell’agroecologia, anche in ambiente protetto, dove normalmente i sistemi di produzione orticola sono intensivi.
  • valutare i principali vantaggi e svantaggi dei sistemi produttivi messi a confronto (convenzionalizzato e agro ecologici)

Breve descrizione del progetto:

Il progetto è articolato in 6 linee di ricerca che sono sinteticamente riportate di seguito:

- linea di ricerca 1: Coordinamento.

- linea di ricerca 2: Ha l’obiettivo di implementare e gestire la prova sperimentale e dimostrativa.

- linea di ricerca 3: Ha l’obiettivo di valutare le differenze fra i consumi idrici ed il rischio di lisciviazione dei nitrati dei sistemi di produzione a confronto nella rotazione prevista nella serra sperimentale.

- linea di ricerca 4: Ha l’obiettivo di valutare la disponibilità degli elementi della nutrizione (principalmente N e P) per le colture da reddito, nel dispositivo sperimentale, e di valutare l’effetto dei sistemi di produzione a confronto sulla fertilità del suolo a breve e lungo termine.

- linea di ricerca 5: Ha l’obiettivo di valutare le potenzialità di gestione dei fitofagi nei diversi sistemi produttivi a confronto attraverso l’implementazione di tecniche conservative.

- linea di ricerca 6: Ha l’obiettivo di divulgare i risultati della ricerca a studenti, agricoltori, tecnici, amministratori.

Risultati attesi (descrizione, divulgabilità, applicazioni):

Il principale risultato che ci si aspetta di ottenere dal progetto è di comprendere la reale fattibilità tecnica e produttiva di sistemi di produzione orticola biologica in ambiente protetto basati sui principi dell’agroecologia.

Trasferibilità e potenziali fruitori dei risultati:

Il fulcro dell’attività divulgativa saranno i 2 tunnel (sperimentale e dimostrativo) presso i quali si svolgeranno degli incontri con gli stakeholders. Si prevede, in queste occasioni, di coinvolgere i leaders di WPs e tasks interessati agli argomenti trattati nelle giornate divulgative e di preparare, nel corso del progetto, degli articoli ed anche un filmato divulgativo relativo alle tecniche produttive utilizzate.

 

Tecniche: