“Sviluppo di uno strumento per la valutazione della sostenibilità agro-ambientale di sistemi agricoli biologici basato su indicatori facilmente rilevabili: il caso dell’orticoltura biologica.” “SOS-BIO”

Partecipanti al progetto: 
Ente finanziatore: 
MiPAAF SAQ X Uff. Agr. Biol. /o / COSVIR IV Uff. Ricerca
Data inizio: 
03/01/2011
Data fine: 
29/06/2012

Obiettivi generali:

Obiettivo del presente progetto è fornire uno strumento (DEXi-BIOrt) agli operatori e ai politici del settore orticolo biologico che permetta la valutazione della sostenibilità agro-ambientale dei sistemi di coltivazione. Quest’obbiettivo si raggiungerà attraverso i seguenti passi: 1) selezione di un set di indicatori sintetici di sostenibilità agro-ambientale dei sistemi agricoli biologici orticoli e attivazione di un apposito software per la valutazione aziendale; 2) test dello strumento di valutazione su un gruppo di aziende pilota orticole italiane tramite un metodo partecipativo che quindi coinvolge i tecnici delle aziende nella scelta definitiva degli indicatori; 3) divulgazione dello strumento e dei risultati ottenuti con lo strumento sviluppato sia in ambito scientifico che in ambito professionale ed istituzionale.

Breve descrizione del progetto:

Nel settore dell’agricoltura biologica è già stata utilizzata, a livello sperimentale, una valutazione analitica della sostenibilità che richiede molti mezzi e esperienza. Per poter incentivare le tipologie di gestione più ecocompatibile bisogna, invece, poter valutare un gran numero di aziende che si trovano in ambienti diversi. Questo richiede uno strumento semplice e poco costoso che può essere applicato dagli operatori di settore in tempi brevi e su ampia scala. In questo progetto un gruppo di aziende biologiche ortive di cui già è stata realizzata la valutazione di sostenibilità tramite indicatori analitici, saranno nuovamente testate attraverso l’utilizzazione di un nuovo set di indicatori sintetici scelti per la facilita di rilevamento. I risultati di questa valutazione tra aziende permetterà di verificare lo scostamento della risposta tra i due metodi di valutazione della sostenibilità. In base a tale confronto il set di indicatori sintetici potrà essere corretto e potrà essere impostato un software operativo. Il nuovo set sarà poi applicato su vasta scale, ovvero su un elevato numero di aziende biologiche costituenti una rete pilota appositamente costituita. Il progetto è stato pensato per le produzioni orticole in quanto gli indicatori necessari per la valutazione della sostenibilità agro-ambientale dipendono in parte dall’indirizzo produttivo.

Risultati attesi (descrizione, divulgabilità, applicazioni):

Prodotto principale: uno strumento che consentirà la valutazione della sostenibilità agro-ambientale di vari sistemi biologici orticoli da parte dei tecnici di settore o degli enti pubblici che si occupano dello sviluppo del settore biologico. Il software, DEXi-BIOrt, (che si basa sull’applicazione del software opensource DEXi) consentirà ai tecnici del settore adattamenti dei sistemi produttivi. I confronti tra varie aziende potranno fornire nuovi spunti per la gestione delle aziende agricole sia da punto di vista tecnico che politico e consentirà ai politici di suggerire sviluppi delle normative vigenti nel settore bio. Il software e i risultati del progetto SOS-Bio saranno comunicati in modo appropriato alla comunità scientifica, ai tecnici del settore e ai politici coinvolti nello sviluppo del settore biologico. Se questo nuovo strumento funzionerà bene, sarà possibile adattarlo ad altri settori biologici.

Trasferibilità e potenziali fruitori dei risultati:

Comunicazione con comunità scientifica attraverso pubblicazione su riviste (inter)nazionali, con i tecnici del settore attraverso partecipazione allo sviluppo del software, giornate di studio e comunicazioni in riviste del settore e con i politici coinvolti nello sviluppo del settore bio attraverso una giornata di studio.

Produzioni:

Tecniche: