Processi di trasformazione dei prodotti biologici. Concetti e tecnologie per assicurare la qualità, la sostenibilità e la fiducia del consumatore - ProOrg

Coordinatore: 
Ente finanziatore: 
Mipaaf/Commissione europea
Data inizio: 
02/05/2018
Data fine: 
01/05/2021

Obiettivi generali

Sviluppo del Codice di pratica per i trasformatori di prodotti biologici e per gli organismi di certificazione.

 Valutare e confrontare l'importanza attribuita dai consumatori a diversi prodotti attenti e trattati e le relative caratteristiche durante le situazioni di acquisto/utilizzo;

Valutare l'entità della consonanza cognitiva del consumatore prodotta da ulteriori informazioni sull'elaborazione del prodotto relative ai prodotti biologici;

Valutare il ruolo delle emozioni nel moderare questa consonanza cognitiva.

Disseminazione e attuazione dei risultati tramite vari mezzi.

 

Breve descrizione del progetto

L'Unità Operativa ha una vastissima e pluriennale attività di ricerca nel campo dell'analisi del consumatore di prodotti biologici, attestata dalla partecipazione a numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali nonché da pubblicazioni scientifiche.

In pa1ticolare l'U.O si occuperà della parte di neuromarketing, in relazione all'analisi del ruolo della cognizione e delle emozioni nel processo decisionale del consumatore di prodotti biologici trasformati in modo minimo e attento (minimal and careful processing).

 

Risultati attesi (descrizione, divulgabilità, applicazioni)

Nell'attuale regolamentazione europea sui prodotti biologici, ad eccezione di un elenco positivo di additivi e aiuti tecnologici, mancano standard obbligatori per il trattamento di alimenti biologici e criteri che guidano i trasformatori nella selezione di tecnologie e innovazioni appropriate conformi ai principi biologici. Il progetto colmerà questa lacuna e contribuirà all'innovazione sostenibile del settore degli alimenti biologici attraverso lo sviluppo di un codice di pratica praticabile per i trasformatori di alimenti biologici, che è il principale risultato del progetto. In particolare, si verificherà quali saranno le risposte dei consumatori in relazione alle modifiche suggerite dal Codice di Pratica.

 

Trasferibilità e potenziali fruitori dei risultati

Manualistica, schede e linee guida tecnico-divulgative Code of  Practice

Incontri e seminari, azioni dimostrative di "campo" con operatori e associazioni, test e strumenti formativi. Relazioni a convegni (SANA, Biofach, GRAB-IT).

Albi, liste, registri ed altri documenti utili allo sviluppo della normative di settore ed alla corretta applicazione dei regolamenti sull'agricoltura biologica

Pubblicazioni scientifiche Open Access