Controllo di Aphis gossypii in agrumeti biologici

BIOFRUITNET Practice Abstract - L'afide Aphis gossypii è un vettore frequente ed efficiente del Citrus tristeza virus (CTV). Per proteggere gli agrumi europei dal CTV, il controllo degli afidi è obbligatorio.

Gli insetti benefici e i biopesticidi sono approcci di controllo ecologici. A seconda della strategia, la loro sinergia può portare a un controllo efficace degli afidi.

Calabria, l'agricoltura biologica strumento di lotta alla mafia, di Fiammetta Cupellaro

L’autrice dell’articolo ci guida a conoscere la realtà di GOEL, una cooperativa che riunisce oltre 50 aziende, buona parte delle quali biologiche, che sta portando un profondo cambiamento tra gli agricoltori in Calabria, una rete anche sociale e culturale di cui fanno parte anche i consumatori. Nell’articolo in particolare si parla di un prodotto, le arance bio, dei prezzi equi che premiano i produttori, delle attività anche di ricerca che GOEL porta avanti in collegamento anche con altre importanti realtà nazionali.

Conferenza finale di BIOFRUITNET: "Soluzioni innovative nella produzione di frutta biologica"

La conferenza finale del progetto BIOFRUITNET si terrà online il 2 marzo 2023 dalle 9:15 alle 13:30 (CET).

L'agricoltura biologica si basa sulla conoscenza e sul flusso di informazioni. La condivisione delle migliori pratiche disponibili attraverso network più estese è fondamentale per sostenere gli agricoltori biologici in tutta Europa.

BiOrangePack: un progetto per rendere sostenibile la filiera degli agrumi bio

Nell’ambito del bando PRIMA (Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area, Section 2 – 2019) é stato finanziato dalla UE il progetto intitolato “Smart and innovative packaging, post-harvest rot management and shipping of organic citrus fruit – BiOrangePack”, che mira a rendere sostenibile la filiera degli agrumi biologici anche nella fase di post-raccolta ed al quale partecipa un gruppo di ricerca dell’Università di Catania.

I produttori di arance biologiche si difendono dalla malattia dell’inverdimento degli agrumi (HBL)

In tutto il mondo, la produzione di arance è minacciata da un batterio che causa la malattia delle piante detta di Huanglongbing (HLB), nota anche come "yellow dragon desease" o "inverdimento degli agrumi". Le foglie degli alberi infestati diventano di un giallo verdastro, i frutti rimangono piccoli, verdi, deformati e amari e gli alberi alla fine muoiono. L'Istituto di ricerca per l'agricoltura biologica (FiBL) sta collaborando con successo con i produttori messicani e il supporto del Gruppo svizzero Coop per sviluppare contromisure.

Progetto Vi.Bi.Ol.Ag. - Definizione di mezzi tecnici e protocolli impiegabili nel Vivaismo Biologico di Olivo e Agrumi.

Le attività contemplate dall'iniziativa, denominata ‘Definizione di mezzi tecnici e protocolli impiegabili nel vivaismo biologico di olivo e agrumi (Vi.Bi.Ol.Ag.) e finanziata dal MiPAAF nell'ambito del Bando Agricoltura Biologica DM 314/2007, sono giunte a conclusione ed i risultati  ottenuti dalla ricerca saranno divulgati nel corso di un incontro tecnico aperto agli operatori di settore.