Il biologico cresce a valore, sostenuto dall’inflazione, di Guido Trebbia

Un lungo e dettagliato articolo presenta i contenuti del workshop “L’Italia di oggi e di domani: il ruolo sociale ed economico del biologico nella Distribuzione Moderna”, svoltosi alla Fiera di Bologna nel contesto di Marca 2024: una fotografia in particolare del monitoraggio realizzato da Nomisma sul consumo di prodotti biologici in Italia.

Regione Emilia-Romagna: varato il programma triennale per l’educazione alimentare, favoriti i consumi alimentari consapevoli nelle scuole e nelle fattorie didattiche, sostenibilità della ristorazione collettiva

Orientamento dei consumi e educazione alimentare nelle scuole, puntando all’educazione all’aperto e alla pedagogia attiva. Sviluppo e qualificazione della rete delle fattorie didattiche e informazione e promozione di consumi alimentari consapevoli, con le Fattorie Aperte e la Giornata dell’Alimentazione. Sostenibilità della ristorazione collettiva scolastica, tema su cui è al lavoro anche un gruppo regionale appositamente costituito.

Così il biologico può salvare il Pianeta, al via la campagna di comunicazione con Elio, di Redazione

Producendo alimenti di alta qualità con un basso impatto ambientale, l’agricoltura biologica svolge un ruolo essenziale nello sviluppo di un sistema alimentare sostenibile in tutto il mondo, garantendo la biodiversità, il rispetto del suolo e dell’acqua, mitigando il cambiamento climatico in atto. L’articolo risponde a diversi quesiti:

Green Deal e biologico – Nuovamente in discussione?, di Salvatore Loriga

L’autore dell’articolo si sofferma ad analizzare in particolare la situazione della Sardegna inquadrata nel contesto italiano ed europeo, partendo dai dati del SINAB – Bio in cifre 2023 e dal possibile raggiungimento della SAU biologica in Italia del 25% entro il 2027. Introduce anche le problematiche legate alla diminuzione dei consumi di prodotti biologici, che può creare problemi per il futuro aumento delle superfici.

Sana in partenza, ma il bio rischia la frenata, di Alessandro Piscopiello

È suonato come un campanello d'allarme quanto detto dalle associazioni di categoria Assobio e FederBio alla presentazione della 35a edizione di Sana a pochi giorni dall'inizio della manifestazione.

Un'edizione che si presenta al pubblico di operatori e professionisti del comparto con oltre 650 aziende espositrici (il 15% delle quali dall’estero), per un totale di 5 padiglioni e circa 20.000 mq di superficie espositiva.

Ancona: "Seminare consapevolezza - L'agricoltura biologica", incontro il 5 luglio

Mercoledi' 5 luglio alle ore 18 presso l'Anfiteatro del Parco Belvedere di Posatora (Ancona), si svolgerà un interessante incontro sull'agricoltura biologica, con numerosi e qualificati interventi.

L'iniziativa è organizzata in collaborazione con il Circolo Riccardo Lombardi, la Condotta Slow Food Ancona e Conero e la Cooperativa La Terra e il Cielo di Piticchio di Arcevia.

In caso di pioggia l'evento si svolgerà giovedì 6 luglio alla stessa ora.

Come sta il biologico?, di Matteo Bernardelli

AgroNotizie pubblica un articolo che fa il punto dello stato del biologico in Europa a pochi giorni della pubblicazione di Eurostat sui dati del settore relativi al 2021, dai quali si evince una crescita della superficie Ue di oltre 1 milione di ha rispetto al 2020. I dati di Bruxelles evidenziano un settore in movimento, ma ancora lontano dagli obiettivi fissati dalla Farm to fork della Commissione europea.