L'accordo sull'agricoltura biologica tra il Cile e l'Unione europea rimarrà invariato

Il Servicio Agrícola y Ganadero, SAG (Servizio per l'Agricoltura e l'Allevamento) del Ministero dell'agricoltura cileno comunica che l'Accordo di Equivalenza e Reciprocità nel Commercio Biologico tra il Cile e l'Unione Europea rimarrà in vigore; la decisione è stata ratificata in sede di Comitato Congiunto con l'Unione europea, rappresentato dalla Direzione Generale dell'Agricoltura e dello Sviluppo Rurale (DGAGRI).

ASSOBIO al CIBUS di Parma: cresce l’export dell’agroalimentare biologico (+8%)

L’agroalimentare biologico si conferma un’eccellenza italiana apprezzata in tutto il mondo, e i dati dell’export confermano la crescita esponenziale degli ultimi anni: +8% nel 2023 (anno su anno, termine a luglio). Il valore complessivo remunerato dai mercati esteri è quindi di 3,641 miliardi di euro, con un incremento del 203% rispetto al 2012.

Internazionalizzazione del Bio Made in Italy: Focus Corea del Sud

Si svolge mercoledì 19 giugno a partire dalle 9.30 il nuovo webinar online in diretta streaming che L’evento rientra nelle iniziative di ITA.BIO, la prima piattaforma a supporto dello sviluppo strategico del biologico Made in Italy sui mercati internazionali, promossa da FederBio e ICE a cura di Nomisma.
La piattaforma ITA.BIO fornisce dati e informazioni utili per l’internazionalizzazione
dei prodotti biologici italiani.

Programma

Impatto del nuovo regolamento Ue sul settore biologico in Ecuador - Risultati di uno studio FiBL

In stretta collaborazione con Agrocalidad, l'autorità competente per il biologico in Ecuador, il FiBL Svizzera ha svolto un'attività di consulenza per fornire formazione e supporto tecnico sul nuovo regolamento biologico dell'Ue e per studiarne le principali implicazioni per il settore biologico in Ecuador. I risultati finali sono stati ora pubblicati in un rapporto dettagliato (si può scaricare QUI) in spagnolo.