Corso allevamento di bassa corte a indirizzo biologico in novembre e dicembre

L’AIAB Veneto e il CIPAT organizzano a Santa Maria di Sala (Venezia) un corso gratuito sull’allevamento del pollame con metodo biologico. Tra gli argomenti il metodo per allevare razze locali e i programmi di selezione per riprodurle correttamente evitando la consanguineità e la deriva genetica delle popolazioni a limitata diffusione.
Saranno affrontate anche le regole del mercato con indicazioni su come procedere, correttamente e con poche spese, nella vendita di uova (centro di imballaggio) e carne.

Corso di bio-avicoltura: l’8 maggio la parte pratica

Prosegue il corso di BioZooTec sull’avicoltura biologica, con l’avvio della parte pratica, presso la Fattoria Bio-Didattica  e Sociale  Rio Selva a Preganziol, in Veneto, che si svolgerà sabato 8 maggio dalle ore 9.00 alle ore 18.00 La parte pratica è adatta anche ai principianti, e il laboratorio è a cura di Maurizio Arduin. C'è la possibilità di seguire anche via Facebook.

“Migliorare la sostenibilità e il benessere nella produzione biologica di pollame e suini”: conferenza finale del progetto OK-Net EcoFeed nel gennaio 2021

Save the date: il 25-26 gennaio OK-Net EcoFeed annuncia la conferenza finale del progetto che riunisce 4 progetti di ricerca: OK-Net EcoFeed, PPILOW, Freebirds e POWER. Il tema sarà "Migliorare la sostenibilità e il benessere nella produzione biologica di pollame e suino".

Save the date - Conferenza online sulla sostenibilità e il benessere nella produzione biologica di pollame e suini

"OK-Net EcoFeed" annuncia la conferenza finale del progetto che riunisce quattro progetti Horizon 2020: OK-Net EcoFeed, PPILOW, FreeBirds e POWER. La conferenza online congiunta "Migliorare la sostenibilità e il benessere nella produzione biologica di pollame e suini" si svolgerà dal 25 al 26 gennaio 2021.

La ricerca: quantità elevate di E. coli resistente agli antibiotici trovate nella carne di pollo convenzionale rispetto a quello biologico

L'uso di antibiotici è vietato in agricoltura biologica, mentre l'uso libero di antibiotici nella zootecnia convenzionale causa importante preoccupazione per lo sviluppo della resistenza agli antibiotici. Un recente studio pubblicato sulla rivista Animals, effettuato da ricercatrici e ricercatori italiani,  concorda con il numero crescente di ricercatori che mostra che animali allevati con l’uso di antibiotici si traduce in batteri più resistenti agli antibiotici stessi che causano malattie di origine alimentare negli esseri umani.