DD n. 213987 del 14 maggio 2024

Modifica del decreto direttoriale n. 24059 del 18 gennaio 2024, avente a oggetto la “Modifica del Decreto ministeriale n. 18321 del 9 agosto 2012, concernente le disposizioni per la gestione informatizzata dei programmi annuali di produzione vegetale, zootecnica, d’acquacoltura, delle preparazioni e delle importazioni con metodo biologico e per la gestione informatizzata del documento giustificativo e del certificato di conformità ai sensi del Reg. (CE) n. 834 del Consiglio del 28 giugno 2017 e successive modifiche ed integrazioni”

PAP: il decreto di proroga dei termini

Pubblichiamo il DD n. 213987 del 14 maggio 2024, che modifica il decreto direttoriale n. 24059 del 18 gennaio 2024, redatto in  seguito alle richieste pervenute dal mondo associativo per la proroga del termine di presentazione dei programmi annuali di produzione, ciò anche allo scopo di allineare tale scadenza con quella prevista per le domande di aiuto PAC. Il decreto proroga il termine di presentazione dei PAP dal 15 maggio al 1° luglio 2024.

Il decreto è immediatamente applicabile.

Bologna: “Parlare e assaggiare: il pesce biologico nella Ue”

Si svolge il 17 gennaio a Bologna, dalle 11.00 alle 12.00, nel quadro della 20^ Fiera Marca (Centro Congressi, Piazza della Costituzione 4/a) l’evento-degustazione “L’Europa ama il biologico. Anche sott’acqua: Parlare e assaggiare: il pesce biologico nella Ue”, con Davide Furlan, direttore di Cromaris Italia e Nicole Knapstein, consulente di prodotti ittici sostenibili. Al termine seguirà un brunch.

E’ possibile partecipare anche senza possedere il biglietto per la fiera.

BioFach 2024: "Spianare la strada per un futuro sostenibile" - aperte le iscrizioni

La fiera leader mondiale del biologico torna a Norimberga dal 13 al 16 febbraio 2024 presso il Centro Esposizioni di Norimberga, e riunisce espositori e visitatori dell'intero settore biologico, con operatori regionali, nazionali e internazionali. Dal 1990, BIOFACH è la destinazione imperdibile per i pionieri e per i nuovi arrivati che condividono la passione per gli alimenti biologici e il mercato del biologico, e desiderano scambiare idee con persone che la pensano allo stesso modo lungo l'intera catena del valore.

CIHEAM Bari: un corso di perfezionamento in Acquacoltura biologica - Promuovere la sostenibilità nel Mediterraneo

Il CIHEAM, Centro Internazionale di Alti Studi Agronomici Mediterranei, ha appena avviato un Corso Avanzato di Acquacoltura Biologica. È organizzato congiuntamente dal CIHEAM attraverso l'Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari (CIHEAM Bari), e dal progetto NewTechAqua finanziato dall'Ue nell'ambito di Horizon 2020 (Nuove tecnologie, strumenti e strategie per un'acquacoltura europea sostenibile, resiliente e innovativa).

Progetto PER.il.BIO: un laboratorio didattico a Capraia su alimentazione sana e sostenibile e produzioni bio in zootecnia

Il 6 ottobre, a Capraia, è stato sperimentato il laboratorio ludico-didattico per le scuole “Alla ricerca di bio”,  nato da una collaborazione tra il Centro Zootecnia e Acquacultura e il Centro Alimenti e Nutrizione del CREA. L’isola toscana è un importante sito di acquacoltura e ospita il Dispositivo di Maricoltura sperimentale del CREA realizzato proprio durante il Progetto PER.il.BIO.

SysCom and ProEcoAfrica/OFSA projects - Increasing knowledge on organic agriculture in the tropics

There is continued global debate on which agricultural production systems are more productive, natural resource conserving, environmentally friendly, economically viable and accepted by society. Many stakeholders have raised concerns about the long-term impact of conventional agriculture on soil productivity, yields and the ecosystem. Organic agriculture is one of the prominent alternative farming approaches, advocated for its benefits to health, environment

Biologico: è cooperativo il 30% del fatturato del comparto, con una quota pari a 2,8 miliardi di euro

Si è svolta a Roma, promossa dall’Alleanza cooperative Agroalimentare, l’iniziativa “A tavola con il biologico”, in cui sono stati presentati i dati più recenti delle aziende bio che fanno parte dell’Alleanza. Secondo tali dati, la quota di fatturato biologico nel sistema cooperativo è in crescita.