Progetto PNABio: un seminario dedicato a pane e vino bio

Si svolge il 9 febbraio a Villafranca di Verona (Natura Sì- via Adamello 4 E/F, dalle 19.30 alle 21.00), nell’ambito del progetto PNABio finanziato dal Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste e coordinato da FederBio, un seminario dedicato al "Pane e vino PIWI BIO - Viti moderne e vecchi frumenti: capire, coltivare e degustare". Un team di esperti risponderà a domande e curiosità sul mondo della produzione biologica, il tutto gustando prodotti di alta qualità.

Convegno: "Il biochar per aumentare la sostenibilità della viticoltura nel comparto biologico: Focus sul Progetto B-Wine"

Il biochar usato come ammendante del suolo è una pratica agronomica sostenibile ampiamente usata al fine di migliorare la fertilità chimica, fisica e biologica dei suoli, la capacità di ritenzione e infiltrazione idrica e agire come meccanismo di stoccaggio a lungo termine per il carbonio.

BioFach 2024: "Spianare la strada per un futuro sostenibile" - aperte le iscrizioni

La fiera leader mondiale del biologico torna a Norimberga dal 13 al 16 febbraio 2024 presso il Centro Esposizioni di Norimberga, e riunisce espositori e visitatori dell'intero settore biologico, con operatori regionali, nazionali e internazionali. Dal 1990, BIOFACH è la destinazione imperdibile per i pionieri e per i nuovi arrivati che condividono la passione per gli alimenti biologici e il mercato del biologico, e desiderano scambiare idee con persone che la pensano allo stesso modo lungo l'intera catena del valore.

Salerno: torna il grande Salone dei Vini Bio “Un Mare di Foglie”

Doppio evento e doppia location sabato 2 dicembre 2023, a Salerno, tra la Sala Teatro Pier Paolo Pasolini (cerimonia di premiazione dei migliori vini d’Italia con la prestigiosa 'Foglia d’Oro 2024') e la Stazione Marittima disegnata dall’archistar “Zaha Hadid” (degustazione di tutti i vini premiati, provenienti da tutta Italia, a partire dalle ore 15 e fino alle 21).

“Fare vino naturale al tempo del climate change”, di Storie del Bio

L’articolo contiene una lunga ed interessante intervista ad Alessandro Poretti, responsabile della cooperativa Valli Unite, nel Canavese (Alessandria), una delle cooperative storiche che hanno dato vita al movimento del biologico nel nostro paese. Nei 40 anni e passa dalla sua fondazione la cooperativa è diventate una punto di riferimento e un modello concreto per tutti coloro che si propongono di rifondare l’agricoltura in senso agroecologico.

“Fare vino naturale al tempo del climate change”, di Storie del Bio

L’articolo contiene una lunga ed interessante intervista ad Alessandro Poretti, responsabile della cooperativa Valli Unite, nel Canavese (Alessandria), una delle cooperative storiche che hanno dato vita al movimento del biologico nel nostro paese. Nei 40 anni e passa dalla sua fondazione la cooperativa è diventate una punto di riferimento e un modello concreto per tutti coloro che si propongono di rifondare l’agricoltura in senso agroecologico.