Consorzio Marche Biologiche e Università Politecnica delle Marche: Progetto Info sui seminativi – Sessioni operative il 30 maggio

Si svolge il 30 maggio presso l’Orto Botanico dell’Università Politecnica della Marche (Contrada Selva, 60020 Gallignano di Ancona), a partire dalle 16.00 , un incontro con esposizione di tecniche, macchine e attrezzature per le lavorazioni conservative dei seminativi.

Programma

Ore 16.00 - Ritrovo Presso l’Azienda Agricola dell’Università Politecnica delle Marche e registrazione dei presenti

Progetto PPILOW - Giornata tecnica il 29 maggio: "One welfare, buone pratiche per il benessere animale"

Mercoledi 29 Maggio 2024 si terrà la giornata tecnica del progetto PPILOW dedicata all’allevamento avicolo dal titolo: “One welfare, buone pratiche per il benessere animale e la salute nell’allevamento avicolo biologico” nell’azienda agricola biologica Pulicaro ad Acquapendente (Vt).

Migliorare la biodiversità e la qualità della produzione di piccoli frutti attraverso le pratiche dell'agricoltura biologica, di Helene Uller-Kristensen

La richiesta di frutta di alta qualità da parte dei consumatori, compresa la produzione di piccoli frutti biologici, ha mostrato una forte tendenza all'aumento. Questo fatto motiva gli agricoltori rumeni a migliorare le tecnologie di coltivazione dei piccoli frutti, e una fonte importante di informazioni per loro è il progetto ResBerry.

“ Innovazione bio” - Come migliorare la qualità agricola? Preparati, lavorazioni e applicazioni per la prevenzione e la fertilità

L’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica invita tutti gli agricoltori biologici o in conversione, e i biodinamici, a un seminario di approfondimento pratico per l’uso di uno dei mezzi tecnici più importanti per intensificare i processi di fertilità per i nostri suoli e per le nostre piante.

Biodynamic, organic and integrated agriculture effects on cv. Italia table grapes juice, over a 3‑year period experiment: an 1H NMR spectroscopy‑based metabolomics study

Background The new trend demanding for “natural” agri-food products has encouraged the application of more sustainable and eco-friendly farming methods, which limit or avoid the use of synthetic chemicals. This approach is increasing in viticulture, one of the sectors with the highest commercial value since grapes and derived products are largely consumed foodstuffs, with appreciated nutritional and sensory features. In this work, 1H Nuclear Magnetic Resonance spectroscopy (1H NMR) was applied for the metabolic profiling of cv.

Visioni Agroecologiche di UPBio e Rete Humus: forum su biologico, rigenerativo e biodinamico

UPBio e Rete Humus organizzano, in collaborazione con l’Associazione Italiana di Agroecologia (AIDA), la Rete Semi Rurali e l’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, il corso di formazione e laboratorio interattivo in campo “Visioni agroecologiche - Interpretare i contesti produttivi agricoli e progettare la transizione agroecologica di territori, paesaggi e città”. Il corso si terrà nei giorni 18, 19 e 20 aprile 2024 presso l’Agriturismo La Ginestra di San Casciano, in provincia di Firenze.