Ue: nuovo tetto massimo per il rame

28/11/2018
News

E’ stato approvato a larga maggioranza, dopo lunghe trattative, il Regolamento che restringe, nell’Unione europea, l’uso in agricoltura di rame e composti rameici, basato sulla proposta della Commissione Plants, Animals, Food and Feed (PAFF). E’ stato fissato un tetto massimo di applicazioni di 28 kg/ha su un periodo di sette anni con la possibilità di essere flessibili (lissage), aumentando o riducendo l’impiego nel corso degli anni. Si scende cioè da 6 a 4 kg ad ha/anno, ma i Paesi membri avranno comunque la facoltà di vietare la prevista flessibilità. Il fungicida è usato soprattutto in viticoltura ed in particolare in agricoltura biologica, e non vi sono per il momento alternative valide, anche se la ricerca continua.

L’entrata in vigore del regolamento è prevista il 1 febbraio 2019.

Fonte: SINAB

Tecniche:

Parole chiave: