agrobiodiversità

Regione Basilicata: “Agrobiodiversità e cambiamenti climatici”, videoconferenza il 18 dicembre.

E’ in programma venerdì 18 dicembre, alle ore 16.30, a cura dell’ALSIA, l’Agenzia lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura, un evento che prende spunto dai cambiamenti climatici, ai quali stiamo assistendo a livello planetario e locale. Essi impongono riflessioni profonde sugli scenari possibili per l'agricoltura e per l'uomo. Appare sempre più necessario acquisire la consapevolezza che solo un'adeguata mescolanza di "diversità" biologiche potrà consentirci di assorbire meglio questi cambiamenti, e virare verso un'autentica sostenibilità.

Italiano

Vegetazione boschiva: aumenta la biodiversità nelle aziende agricole e riduce i danni causati dai parassiti

Habitat naturali come i boschi e le praterie naturali sono noti per sostenere una maggiore biodiversità di insetti e di fauna selvatica rispetto a paesaggi ad alta intensità agricola, ma non tutti gli insetti e la fauna selvatica come gli uccelli sono ben accolti dagli agricoltori, e l'habitat naturale vicino alle aziende agricole genera il timore di perdite colturali a causa del loro potenziale di attrarre parassiti. Tuttavia, un nuovo studio pubblicato sulla rivista Frontiers in Sustainable Food Systems (lo studio si può scaricare

Italiano

Coalizione #Cambiamo Agricoltura: due webinar su agro-biodiversità, risorse idriche e cambiamenti climatici

Nell’ambito delle iniziative di Good Food, Good Farming (verso la PAC post 2020: connessioni tra agricoltura, ambiente e benessere animale) la coalizione #Cambiamo Agricoltura organizza due incontri: il primo martedì 20 ottobre, sul tema “Agro-biodiversità: coltiviamo la diversità”, il secondo giovedì 22 ottobre sul tema “Acqua e agricoltura”, entrambi alle ore 18.00.

Informazioni su www.cambiamoagricoltura.it

Fonte: Coalizione #Cambiamo Agricoltura

Italiano

La gestione biologica promuove il controllo naturale dei parassiti attraverso una modificata resistenza delle piante agli insetti: i risultati di una ricerca

L'agricoltura biologica è nota per aumentare il controllo naturale dei parassiti, un controllo che aiuta gli agricoltori biologici a non dipendere dalla gestione chimica dei parassiti. Sebbene sia percezione comune che il controllo naturale dei parassiti sia ampiamente potenziato da pratiche che aumentano i loro nemici naturali, un recente studio su Nature Plants  ha esplorato una teoria meno comune. La ricerca ha rilevato che la gestione biologica aumenta anche le difese naturali delle piante per prevenire danni da parassiti anche quando i parassiti sono abbondanti.

Italiano

Mipaaf: contributi per progetti su tutela della biodiversità di interesse agricolo e alimentare

Il Ministero delle Politiche Agricole ha indetto una procedura di selezione per la concessione di contributi a sostegno di progetti volti alla realizzazione di azioni destinate alla tutela ed alla valorizzazione della biodiversità di interesse agricolo ed alimentare.

Italiano

Regione Umbria: in Valnerina un’iniziativa per celebrare la Giornata Nazionale della Biodiversità

Anche in Umbria un’occasione per celebrare la “Giornata Nazionale della Biodiversità”. Per mercoledì 20 maggio è in programma alle 16 il webinar dal titolo "Agro-Biodiversità, agricoltori custodi e sostenibilità delle imprese agricole in aree montane: il caso della Valnerina”. L’incontro è organizzato dal Parco Tecnologico Agroalimentare dell'Umbria - 3A-PTA, di concerto con la Regione Umbria, e si terrà attraverso la piattaforma Zoom (per iscriversi è necessario inviare una mail a comunicazione@parco3a.org).  

Italiano

Regione Veneto: la Giornata Nazionale della Biodiversità Agraria

La Repubblica riconosce il giorno 20 maggio quale Giornata Nazionale della Biodiversità di interesse agricolo e alimentare. In questa occasione sono organizzate iniziative, incontri e seminari dedicati ai valori universali della biodiversità agricola e alle modalità di tutela e di conservazione del patrimonio esistente.

Italiano

Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa: un PhD in Agrobiodiversità

Sono 5 le borse di studio disponibili per un PhD in Agrobiodiversità che viene proposto dalla Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa.

Il programma di dottorato di quattro anni ha come obiettivo quello di potenziare le capacità delle risorse umane nell'uso e nella gestione della variabilità genetica nei sistemi agricoli e naturali, migliorare la sostenibilità dei sistemi agricoli e la conservazione delle risorse genetiche per il benessere delle presenti e future generazioni. I candidati possono scegliere tra due curricula:

Italiano

Comunità del cibo e della biodiversità di interesse agricolo e alimentare

Veneto Agricoltura ha realizzato, nell’ambito del progetto regionale “BioDi.Ve”, una pubblicazione dal titolo “Agricoltori-Allevatori custodi e comunità del cibo, che si avvale di esperienze diverse per la tutela e la valorizzazione della biodiversità di interesse agricolo e alimentare.

Italiano

Tagliare i pesticidi e passare all’agroecologia: 89 associazioni scrivono alla Commissione

E’ stata inviata il 31 marzo al Vice-Presidente della Commissione europea Timmermans e, cc, ai Commissari Kyriakides, Wojciechowski e Sinkevičius, una lettera il cui testo pubblichiamo qui di seguito.

Italiano

Pagine

Abbonamento a agrobiodiversità