bio-distretto

Regione Toscana: nasce il distretto biologico di Fiesole

Poco sopra Firenze, sulle colline del comune dio Fiesole, è nato un nuovo distretto biologico, approvato poco prima di natale dalla Giunta Regionale toscana. Su 100 aziende agricole presenti nel comune di Fiesole, 30 sono già certificate alla produzione con metodo biologico o in conversione, altre sono in conversione.

Non definito

Un 'Simposio del Biologico' per il primo Bio-Distretto in Sicilia

19  Comuni della provincia di Trapani hanno siglato un accordo per rendere operativo il primo “Bio-Distretto – Terra degli Elimi” della Sicilia.  Una rete di territori che mirano a portare avanti un’agricoltura sostenibile, ecocompatibile e integrata, che oltre a produrre alimenti e prodotti agricoli sia rispettosa dell’ambiente, contribuendo a migliorare la qualità della vita sia degli agricoltori che dell’intera società.

Italiano

Nasce il bio-distretto del Chianti

Con il 13,9 % di superficie agricola biologica, la Toscana è la quarta bio - regione italiana. In tale contesto, uno specifico Comitato Promotore,  formato da Produttori Biologici e Tecnici dei Comuni del Chianti, ha lavorato per costituire un bio - distretto nel Chianti. Ne fanno parte, in prima battuta, i Comuni di Castellina, Castelnuovo Berardenga, Gaiole, Greve e Radda, che insieme raggiungono una superficie bio del 31,9% e viticola del 25%, ben al di sopra della media nazionale e regionale.

Italiano
Abbonamento a bio-distretto