questionario on-line

Firab/CREA: un’indagine sulle aziende agricole uscite dal sistema di certificazione biologica

CREA e FIRAB, nell’ambito della Rete Rurale Nazionale, stanno sviluppando uno studio per comprendere i motivi che inducono gli agricoltori ad abbandonare il metodo biologico. Attraverso questo studio intendono individuare quegli aspetti che possono essere migliorati per favorire la crescita sostenibile dell’agricoltura europea.

Italiano

Questionario sulla percezione della sostenibilità in agricoltura: c’è tempo fino al 20 novembre

C’è tempo fino al prossimo 20 novembre per rispondere al questionario lanciato ad inizio anno dal CREA assieme alle Università di Pisa, Ancona, Bologna e Milano sulla sostenibilità in agricoltura. La compilazione richiede pochi minuti e sarà di grande aiuto per lo sviluppo di una ricerca scientifica nel settore. Il questionario è anonimo e i dati raccolti saranno elaborati in forma aggregata nel rispetto della legge sulla privacy.

Italiano

Un questionario dell’ADOC per i consumatori, con particolare attenzione al biologico

L’ADOC - Associazione Nazionale per la Difesa e l’Orientamento dei Consumatori ha pubblicato un questionario, di veloce compilazione, per indagare sulla consapevolezza alimentare dei cittadini/consumatori (Food Citizenship), in particolare per quanto riguarda il consumo di frutta e verdura fresche, con  domande relative ai consumi di prodotti biologici. Un primo passo per orientare verso un sistema agroalimentare più equo ed ambientalmente sostenibile.

Italiano

BIOFRUITNET: un questionario sulle esigenze e le conoscenze in frutticoltura biologica

La protezione delle piante contro parassiti e malattie è un grosso problema per i produttori di frutta biologici, poiché la frutta è un prodotto molto sensibile. Molti agricoltori biologici in Europa hanno adattato le proprie pratiche e tecniche alle situazioni locali per affrontare con successo la sfida della protezione delle proprie colture. Questa preziosa conoscenza pratica rimane spesso a livello locale, anziché essere condivisa con i frutticoltori che affrontano gli stessi problemi in altre regioni.

Italiano

Le ricadute socioeconomiche della gestione sostenibile del suolo: on line un questionario del progetto Soil4Life

Il CREA, partner del progetto Soil4Life, ha contribuito all'elaborazione di una indagine destinata a promuovere l’uso sostenibile ed efficiente del suolo valorizzandone i servizi ecosistemici.

Non definito

Soil4Life: un’indagine sui potenziali benefici socio-economici del progetto

Soil4Life è un progetto europeo che coinvolge partner italiani, francesi e croati, che ha l’obiettivo di promuovere l’uso sostenibile del suolo in quanto risorsa strategica, limitata e non rinnovabile. Un obiettivo in linea con l’impegno sottoscritto dai Paesi Europei al tavolo delle Nazioni Unite, attraverso l’adesione agli obiettivi globali di sostenibilità (Sustainable Development Goals – SDG).

Italiano

Acquacoltura biologica: on line il questionario di IFOAM.

Si è aperta il 2 maggio 2014 e durerà fino al 2 luglio 2014 la consultazione pubblica organizzata da IFOAM (International Federation Of Organic Agriculture Movements) finalizzata a definire quale sia il significato di  "biologico" per l'acquacoltura.  L'acquacoltura biologica è un settore in rapido sviluppo,  l’Unione Europea e diversi paesi nel mondo hanno già emanato norme per l'acquacoltura biologica e altri paesi le stanno sviluppando. IFOAM con tale questionario intende, quindi, raccogliere suggerimenti sui principi e sulle questioni tecniche ancora aperte sul settore.

Italiano

Il futuro dell'agricoltura biologica in UE: i risultati del questionario e il commento del Commissario Ciolos.

In occasione del Meeting dell’Advisory Group on Organic Farming, svoltosi  a Bruxelles l’11 aprile, il Commissario europeo per l'Agricoltura e lo Sviluppo rurale, Dacian Ciolos, ha commentato le prime analisi effettuate sulla consultazione pubblica sulla politica europea in materia di agricoltura biologica, che si è aperta il 15 gennaio 2013 e si è conclusa il 10 aprile. La consultazione era diretta a tutti i cittadini, le organizzazioni e le amministrazioni pubbliche interessati dal riesame della politica europea in materia di agricoltura biologica.

Italiano
Abbonamento a questionario on-line