TerraèVita

Dalla biodinamica un concreto modello di sviluppo sostenibile, di Alessandro Maresca

TerraèVita pubblica un articolo che illustra il primo evento del 36° Convegno Internazionale di agricoltura biodinamica, un contesto in cui la biodinamica, una scienza che va oltre la rappresentazione di un modello agroalimentare sostenibile, propone un approccio scientifico e sociale rigoroso in grado di restituire all'uomo il ruolo di autore del proprio avvenire e di custode del Pianeta, assieme ad un risvolto economico che appare molto positivo, come ha rilevato il presidente dell’Associazione Biodinamica Carlo Triarico.

Italiano

Blockchain, un’opportunità in più per il biologico (e l’agroalimentare), di Alessandro Maresca

Un articolo su TerraèVita affronta il tema dell’utilizzo della blockchain nel settore dell’agricoltura biologica, riportando quanto discusso di recente in un webinar organizzato da B/Open (evento di Veronafiere che dovrebbe aver luogo in novembre).

Italiano

"Farm to fork", rivoluzione per l’agroalimentare, di Angelo Frascarelli

TerraèVita pubblica un’analisi molto dettagliata di Angelo Frascarelli, professore associato presso l'Università degli Studi di Perugia dove insegna Economia e Politica Agraria e Politica Agroalimentare, sulla strategia “Farm to fork”, in italiano “Una strategia ‘dal produttore al consumatore’ per un sistema alimentare equo, sano e rispettoso dell’ambiente”.

Italiano

Ue sempre più “verde”, fra 10 anni il 25% dei terreni potrebbe essere bio, di Carlo Triarico

In un articolo sulla rivista online TerraèVita, Carlo Triarico, presidente dell’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, parla della nuova strategia “Farm to Fork” e del Green Deal sottolineando la positività del nuovo approccio dell’Unione europea al  biologico e biodinamico, sottolineando però quali continuino ad essere le insidie per il settore, tra cui il blocco in Italia di formazione e ricerca, gli ostacoli posti da un certo mondo accademico, la legge sempre ferma al Senato, la reale introduzione della riforma nella PAC.

Non definito

Ora più che mai l’agricoltura biologica è attività di interesse nazionale

Antonio Corbari, presidente di AIAB, Carlo Triarico, presidente dell’Associazione Italiana per l’Agricoltura Biodinamica, Maria Grazia Mammuccini, presidente di Federbio, hanno scritto una lettera a TerraèVita che affronta nuovamente la questione del blocco della legge sul biologico al Senato, inquadrando la necessità di una rapida approvazione nel contesto dello sviluppo delle politiche ambientali dell’Unione europea e della grave situazione causata dal Covid-19, e respingendo una volta per tutti i tentativi di modifica o blocco della legge stessa da parte del

Italiano
Abbonamento a TerraèVita