Corte dei Conti UE: rapporto speciale sui controlli nel biologico (EN)

15/03/2019
News

L’UE dispone, dal 1991, di un sistema di controllo che regola la produzione, la trasformazione, la distribuzione e l’importazione di prodotti biologici. Tale sistema mira a fornire ai consumatori la certezza che le norme relative ai prodotti biologici sono applicate in ciascuna fase della filiera di approvvigionamento. Negli ultimi anni il settore biologico dell’UE si è sviluppato rapidamente. Nel verificare il seguito dato alla sua relazione speciale n. 9/2012 pubblicata nel giugno 2012, la Corte ha constatato che il sistema di controllo è migliorato. Le raccomandazioni da essa espresse sono state, in genere, attuate ma rimangono da affrontare alcune sfide. La Corte formula una serie di raccomandazioni per ovviare alle rimanenti debolezze riscontrate negli Stati membri riguardo ai prodotti UE, per migliorare la vigilanza sui prodotti biologici importati tramite una migliore cooperazione e per espletare verifiche di tracciabilità più complete.

Relazione speciale n. 04/2019: Il sistema di controllo per i prodotti biologici è migliorato, ma rimangono da affrontare alcune sfide

Versione ITALIANO

Versione INGLESE

Fonte: Corte dei Conti UE