Stati Uniti: crescono i consumi, in particolare di frutta e verdura (EN)

26/07/2016
News

Gli americani consumano più frutta e verdura biologica rispetto al passato, dai mirtilli e mele verdi alle verdure confezionate e già pronte per il “lunch-box” dei propri figli o per la cena della famiglia.

Più della metà di tutte le famiglie USA ora acquista prodotti biologici. La sola vendita delle banane biologiche - un mercato giunto a  165 milioni di dollari- - è aumentata di oltre il 30 per cento nel 2015. Le verdure biologiche "a valore aggiunto" (ad es. il cavolo tritato, le carote sbucciate o le zucche pronte da cuocere) sono cresciute di ben il 54 per cento nel 2015, fino a raggiungere i 150 milioni di dollari.

Si tratta di dati elaborati da Nielsen per l’OTA, l’Organic Trade Association, secondo cui la vendita dei prodotti biologici freschi negli USA ha raggiunto 13 miliardi di dollari 2015, mentre le vendite totali di frutta e verdura biologica, tra prodotti freschi, congelati e in scatola, è stata pari a 14,4 miliardi di dollari. Dei 13 miliardi, 5.7 si riferiscono a prodotti biologici venduti nella GDO, 4,7 nei negozi specializzati e di alimenti naturali, e 2,7 nella vendita diretta (come i mercati degli agricoltori o via web) .

Il totale delle vendite di alimenti biologici negli Stati Uniti ha raggiunto nel 2015  39,7 miliardi di dollari, in crescita dell' 11 per cento rispetto al 2014. Le vendite di prodotti biologici hanno rappresentato il 36 per cento del mercato biologico. Quasi il 13 per cento di tutti i prodotti venduti negli Stati Uniti è ora biologico.

Maggiori informazioni su www.ota.com

Fonte: Organic Trade Association

 

Produzioni:

Economia: